A Palazzo dell’Aquila l’astrofotografa Marcella Giulia Pace

Il sindaco Peppe Cassì ha incontrato a Palazzo dell’Aquila l’astrofotografa ragusana Marcella Giulia Pace del Centro Ibleo Studi Astronomici, recentemente al centro dell’attenzione mediatica per lo scatto fotografico realizzato in località Gatto Corvino, nei pressi di Marina di Ragusa, che riprende il percorso del sole in un anno, scelto dalla Nasa per celebrare il solstizio d’estate.
La stessa foto è stata pubblicata anche dall’Associazione Universitaria di Ricerca Spaziale.
L’analemma solare non è l’unica foto ad avere fatto il giro del mondo; già nel 2018 il sito Apod (Astronomy Picture Of the Day) aveva pubblicato una sua foto che riprendeva un suggestivo fenomeno ottico atmosferico della luna sull’Etna, così come anche nel 2015 il suo scatto “Moon and Antelao” rientrò nella shortlist del Royal Museum of Greenwich come “Astronomy Photographer of the Year”.
Nel 2016 la mostra fotografica “Sguardi in verticale – colori e geometrie del cielo” a San Vito di Cadore, luogo che ha ispirato Marcella Giulia Pace per molti interessanti fenomeni atmosferici immortalati dalle inseparabili macchine fotografiche.
Il suo sito (www.greenflash.photo), molto visitato da ogni parte del pianeta, raccoglie moltissime immagini e video che documentano fenomeni di ottica atmosferica molto rari, da qui la valenza prettamente didattica della sua produzione.
Il sindaco Cassì si è complimentato con l’astrofotografa, che è anche insegnante di scuola elementare, per i vari riconoscimenti nazionali ed internazionali ottenuti, apprezzandone la preparazione e la passione ed auspicando di ripetere con nuove iniziative il successo di pubblico registrato lo scorso 16 luglio, presso il parco del Castello di Donnafugata, per l’evento esclusivo organizzato dal CISA (Centro Ibleo Studi Astronomici) in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni dallo sbarco sulla luna.
Al primo cittadino un omaggio: il Calendario Astronomico 2019 di Nuovo Orione, rivista italiana di divulgazione scientifica di carattere astronomico e spaziale, illustrato con le “Atmospheric Optics” di Marcella Giulia Pace.

Ultimi Articoli