A Vittoria, per il PD cittadino, irrisolta la questione dell’acqua che puzza eccessivamente di cloro

Ennesima nota del segretario cittadino del PD di Vittoria, Peppe Nicastro, per il persistere di criticità in ordine all’acqua potabile della città:

In riferimento alla nostra nota del 23 novembre 2019 inviata a mezzo stampa nel quale si intendeva segnalare un disagio inerente alla emanazione di forti odori sgradevoli derivanti dall’eccesso di cloro, abbiamo sicuramente preso atto della risposta a mezzo Facebook da parte della Direzione Ecologia e Ambiente del Comune di Vittoria, nel quale venivano avvisati i Cittadini che tali odori erano dovuti alla sovrapposizione delle sostanze disinfettanti diluite nelle acque veicolate da Sicilia Acque e che comunque erano state poste in essere immediate contromisure .
A nostro avviso, però, trattasi di una risposta poco soddisfacente, vaga e senza nemmeno una spiegazione tecnica ne’ del Comune e ne’ tantomeno da parte di Sicilia Acque .
Tralasciando ormai il modo o la forma nel dare le dovute risposte ai cittadini , ci corre nuovamente l’obbligo di informare la Commissione Straordinaria del Comune di Vittoria e la Direzione Ecologia e Ambiente che, sempre in via dell’Acate (Circondario via f.lli Briganti-via Ten. Alessandrello), e in altre zone della città come via Duca d’Aosta ang. via Alessandria, via della Resistenza ,via Roma ang. via Bixio , secondo quanto ci hanno segnalato alcuni cittadini, l’acqua, specie quando fuoriesce calda dai rubinetti o dalle docce, continua ancora ad emanare forti odori di cloro.
Tenendo conto che è interesse del Comune e di chi Amministra la Citta’ garantire la potabilizzazione dell’acqua, e che l’acqua è di certo potabile in quanto garantita al 100% senza alcun dubbio dal Comune di Vittoria e dagli uffici preposti , vorremmo però capire questa volta il motivo del ripetersi di questo problema e chiediamo che la problematica venga risolta una volta per tutte .
Tenendo conto della risposta avuta il 23 Novembre 2019 a nostro avviso poco esaustiva, e che visti i risultati, il problema (secondo quanto segnalato dai cittadini) non è stato del tutto risolto, invitiamo l’Amministrazione Straordinaria ad intervenire in merito per dare le giuste risposte e rassicurazioni ai Cittadini.
Chiediamo, pertanto, ai Commissari di sollecitare Sicilia Acque nel chiedere :

1) Di monitorare bene la sovrapposizione delle sostanze disinfettanti diluite nell’acqua
2) Di controllare il giusto funzionamento dei cloratori, ossia le pompe dosatrici di cloro
3) Di controllare le quantità dosate di cloro per corrispettivi volumi di acqua in transito.
4) Di sapere se i cloratori funzionano in perfetto stato
5) Di documentare e certificare per iscritto e pubblicamente il perfetto funzionamento delle pompe dosatrici di cloro
6) Di documentare e certificare pubblicamente le quantità di cloro dosate per corrispettivi volumi d’acqua in transito
7) Di dare le dovute risposte ai Cittadini.

Infine chiediamo ai Commissari Straordinari e alla Direzione Ecologia e Ambiente di essere più attenti ed autorevoli con Sicilia Acque, in quanto è inammissibile che tali problemi, nonostante le pessime risposte date da Sicilia Acque, continuano ancora a ripetersi e che l’Ente Comune debba subire pure delle simili risposte che a sua volta dovrà comunicare ai cittadini in maniera poco esaustiva visto che l’acqua continua ad emanare forti odori sgradevoli di cloro, quindi il ripetersi del problema.
Nell’attesa delle dovute risposte ai Cittadini ci auguriamo che tale problematica venga risolta nel più breve tempo .

Ultimi Articoli