Ampia partecipazione, a Ragusa, allo sciopero del settore trasporti

Il sindacato FILT/CGIL Trasporti di Ragusa, attraverso il suo Segretario generale, Giuseppe Incatasciato,
esprime soddisfazione per la partecipazione dei lavoratori alla manifestazione nazionale del 14 gennaio che si è svolta a Ragusa in piazza Vann’Antò.
Larga partecipazione allo sciopero nazionale della categoria anche a Ragusa.
La Prefettura aprirà tavoli di confronto con il sindacato, la Versalis e la Colacem
Nell’ambito dello sciopero nazionale, del settore trasporto merci in provincia di Ragusa, si è ulteriormente ribadita una piattaforma aggiuntiva che ha visto accanto la FILT-CGIL l’adesione del CUB.
In particolare, durante il presidio è stato denunciato il comportamento della società Versalis che consente a ditte in sub-appalto l’applicazione di contratti impropri e penalizzanti per i lavoratori sotto l’aspetto economico e previdenziale.
A fine mattinata, una delegazione sindacale è stata ricevuta in Prefettura per esaminare le diverse problematiche sollevate dai lavoratori con esito positivo in merito a due importanti problematiche di logistica riguardanti una la Versalis e l’altra la Colacem.
In particolare, la Prefettura si è impegnata a convocare a breve un tavolo di confronto con la Versalis e tutti i soggetti interessati per discutere sulla corretta applicazione del contratto di lavoro al fine di superare l’attuale “dumping” contrattuale.
Per quanto riguarda la Colacem, la Prefettura sentiti i vertici, ha dato ampia disponibilità per un protocollo sulla Legalità che regola il comparto eliminando concorrenze sleali.
Inoltre, in materia di sicurezza stradale collegata agli obblighi di guida e di riposo, nonché alla corretta applicazione delle norme assicurative e previdenziali si è richiesto alla Prefettura di implementare il sistema dei controlli incrociati tramite le banche dati dell’INPS, dell’INAIL e degli altri soggetti istituzionalmente preposti ai controlli.
I sindacati della categoria mantengono lo stato di agitazione affinché le questioni poste trovino una rapida ed efficace soluzione.

Ultimi Articoli