Anche lo sport, delega trattenuta dal Sindaco, soffre di molte criticità

Anche Territorio di Ragusa interviene sulle criticità rilevate per la piscina comunale: Questa la nota diramata dal Movimento politico:

Forse il nostro sindaco farebbe meglio a scrollarsi di dosso il peso di molte deleghe che non può seguire con attenzione.
La lettera alla redazione di un giornale online fa emergere grosse criticità per la piscina comunale.
Si parla di servizi pagati dall’utenza, docce e asciugacapelli, che la stessa non può godere perché, spesso, non c’è acqua calda.
Le chiusure dell’impianto, vuoi per manutenzioni straordinarie, vuoi per questioni burocratiche legate a cambi di gestione, sarebbero all’ordine del giorno.
Nella lettera viene anche citato il caso dei partecipanti ad una gara di nuoto, venuti da fuori provincia che, dopo aver pagato i suddetti servizi, sono stati costretti a rinunciare alla doccia fredda.
Una questione quella della mancanza di acqua calda nelle ore serali che andrebbe avanti dal mese di ottobre.
Occorre che il Sindaco, che detiene la delega allo sport, attenzioni queste segnalazioni e intervenga verso chi gestisce la pisciane e verso gli uffici che dovrebbero controllare.
Non è possibile leggere di queste lamentele, né tanto meno sentir parlare di cattiva gestione degli impianti sportivi che restano fra i fiori all’occhiello della nostra città ma, con tutta evidenza sono dominati dall’incapacità di una efficiente gestione.

Ragusa, 8 gennaio 2020

Territorio Ragusa

Ultimi Articoli