Arriva l’allargamento della Giunta Cassì

Convocata per ore 11 di domani, martedì 14 gennaio 2020, la conferenza stampa per la presentazione dei nuovi assessori. che entreranno a far parte della Giunta Municipale guidata dal Sindaco Peppe Cassì.
Un esordio infelice dal punto di vista mediatico, sempre grazie al poco efficiente servizio di comunicazione del gabinetto del sindaco: intorno alle ore 13 veniva diramato il comunicato di convocazione della conferenza stampa, che non svelava i nomi degli assessori, nello stesso tempo si diffondevano, attraverso un incrociarsi di telefonate e le prime indiscrezioni di amici dei soggetti interessati.
Subito dopo è iniziata la caccia per scoprire le deleghe che sarebbero state assegnate, con tanto di commenti sulle decisioni del Sindaco.
I nuovi assessori implementeranno le quote rosa della compagine assessoriale, si tratta, infatti di due donne: di una era noto da tempo il nome, Eugenia Spata, in quota Fratelli d’Italia che, finalmente, dopo 18 mesi, ottiene il riconoscimento per il sostegno offerto al Sindaco eletto in campagna elettorale.
L’altro nome ha costituito, invero, una sorpresa, si tratta di Clorinda Arezzo, una nomina tecnica, sicuramente in ambito culturale.
Pare certo che ai nuovi assessori saranno assegnate deleghe che erano state trattenute dal Sindaco, da indiscrezioni si parla di sport, edilizia sportiva e frazioni per Eugenia Spata che è Presidente del Panathlon di Ragusa.
Per Clorinda Arezzo, specializzata in materie artistico letterarie, guida turistica, componente dello staff del Teatro Donnafugata come responsabile visite guidate e attività culturali, coordinatrice organizzativa nella stessa struttura e curatrice con le sorelle Di Quattro del Festival 3drammi 3, organizzato a Ragusa Ibla dal Teatro Donnafugata, la delega alla cultura e ai beni culturali.
Fra le deleghe in possesso del Sindaco, Avvocatura, contratti e contenzioso, Ambiente, ci sono anche Università e politiche giovanili, queste ultime potrebbero essere assegnate, in particolare, alle neo nominate.
Si può rilevare un impegno particolare del Sindaco Cassì per il settore cultura e beni culturali, la scelta di un tecnico specializzato nel settore, si aggiunge a quelle del manager culturale e dei componenti il comitato tecnico scientifico dell’Ecomuseo.
Si può leggere anche un rinnovato impegno per le frazioni, presumibile che il nuovo assessore dedichi particolare attenzione alle esigenze di Marina di Ragusa, mentre la scelta di un assessore assai vicina a Ibla potrà significare rinnovata cura per il quartiere barocco, culla di tesori e di eventi che, spesso, hanno visto Clorinda Arezzo come protagonista.

Ultimi Articoli