ASP Ragusa: concorsi per primario e conferenza stampa per la Neurologia di Vittoria

L’adozione dell’atto deliberativo n. 968 del 9 aprile 2019 all’Azienda Sanitaria di Ragusa dà il via ad ulteriori concorsi per Direttore di Struttura complessa. Di seguito i posti da ricoprire:

• Area Ospedaliera Ospedali Ragusa: Neonatologia con UTIN.

• Ospedali Riuniti Modica-Scicli: Geriatria; Ostetricia e Ginecologia; Pronto Soccorso e Chirurgia generale.

• Ospedali Riuniti Vittoria e Comiso: Neurologia; Ostetricia e Ginecologia, Ortopedia e Traumatologia.

Dopo la ricognizione dei posti vacanti e disponibili in dotazione organica, la Direzione aziendale aveva attivato, sin dal suo insediamento, tutte le procedure per avviare la copertura dei posti, così come previsto dalla normativa.
Infatti, a seguito della direttiva dell’Assessorato Regionale della Salute, del febbraio scorso, che relativamente all’attribuzione degli incarichi di direzione UOC, autorizzava, previa verifica della permanenza nella rete delle relative strutture complesse, la prosecuzione delle procedure per l’attribuzione degli incarichi di direzione di strutture complesse che erano state sospese, in esecuzione della nota prot. 97111 del 29 dicembre 2017.

Si tratta di conferimento di incarichi di direzione che rispondono a esigenze di natura organizzative/gestionale non più procrastinabili oltre che a indifferibili esigenze correlate all’assolvimento dei LEA. Tra l’altro, le stesse Unità Operative, non sono state oggetto di rimodulazioni nell’ambito della nuova Rete ospedaliera, di cui l’ASP di Ragusa ha preso atto con proprio provvedimento, delibera 719 del marzo scorso.
«Con l’adozione di questa delibera si iniziano le procedure per nominare i responsabili, dei vertici di alcune strutture complesse la cui mancanza è particolarmente difficile da colmare. Parliamo di reparti strategici per l’assistenza ospedaliera e che interessano tutto il territorio afferente all’Asp.
Siamo fiduciosi – aggiungono i vertici aziendali – sul fatto che riusciremo a trovare figure di grande professionalità che ci permetteranno di migliorare, sempre di più, la qualità della nostra assistenza sanitaria».

Frattanto, si ha notizia, ma si tratta di una pura formalità burocratica, che sarebbe pervenuto il Decreto di nomina a Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria per il dott. Angelo Aliquò, che, fino ad ora, ha ricoperto la carica di Commissario Straordinario dell’Azienda.
La nomina definitiva, in sostanza, non cambia nulla, se non la possibilità della nomina di nuovi Direttori, Sanitario e Amministrativo.
Nulla, in ogni caso, trapela sulle intenzioni, al riguardo, del Direttore Generale.
Nel pieno delle sue funzioni, il dott. Aliquò deve ora affrontare importanti questioni, quali il riordino dei reparti, alla luce del nuovo piano di rete ospedaliera: ci sono in sospeso il paventato trasferimento di malattie infettive da Ragusa a Modica, il trasferimento di ostetricia e ginecologia di Ragusa al nuovo ospedale, sullo sfondo di un assetto definitivo che si deve dare al Maria Paternò Arezzo, tenendo anche conto che, secondo le indicazioni del TAR, Neurologia e Chirurgia Vascolare dovrebbero essere trasferite da Vittoria a Ragusa, al nuovo ospedale, salvo che non prevalgano le pressioni politiche per lasciare le cose come stanno.
Esula da questioni prettamente sanitarie la questione della riqualificazione e riutilizzo dell’immobile del Civile che resta di competenza della proprietà, l’Azienda Sanitaria provinciale.

Per quanto riguarda la Neurologia e la stroke unit, si potrebbe avere piena luce su quelle che sono le intenzioni del Direttore Generale, nell’occasione di una conferenza stampa che è stata convocata per mercoledì 17 aprile alle ore 10 nella sede della Direzione Generale.

I lavori della Conferenza riguardano: “Riconoscimento dell’UOC di Neurologia del P.O. “R. Guzzardi” di Vittoria – DDG N. 626/2019 – Assessorato Regionale della Salute, quale Centro abilitato alla formulazione della diagnosi, prescrizione e somministrazione dei medicinali di II linea per il trattamento della Sclerosi Multipla – SM.
Saranno presenti il commissario straordinario, arch. Angelo Aliquò, il referente dell’U.O.C. di Neurologia – ospedale “R. Guzzardi” – Vittoria, dott. Antonello Giordano, il presidente regionale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla – AISM, dott. Angelo La Via.

Ultimi Articoli