Comune di Ragusa: scadenze tributi, definizione agevolata entrate comunali non riscosse, agevolazioni sociali per utenze domestiche TARI

Il settore Tributi del Comune di Ragusa comunica le prossime scadenze relative al pagamento di tributi comunali ed adempimenti fiscali, ricordando che entro il 31 gennaio 2018 va effettuato il versamento della fattura a saldo relativa al servizio idrico integrato per i consumi relativi all’anno 2017 (art. 33 del Regolamento Comunale del S.I.I.).
Nel merito, si avvisano gli utenti di comunicare tempestivamente al Comune eventuali variazioni di indirizzo perché, in caso di mancato recapito della fattura per omessa comunicazione, verranno applicate le sanzioni previste dal Regolamento.
Sempre il 31 gennaio prossimo scade il termine per:
-versare l’imposta di pubblicità annuale per l’anno 2018, o della prima rata se di importo superiore a € 1.549,37 (art. 8-9, D.Lgs 507/93), e presentare il conto di gestione, sull’apposito “Modello 21 – Conto di gestione” che deve essere presentato esclusivamente in copia originale, debitamente compilata e sottoscritta dai gestori (titolari/legali rappresentanti) delle strutture ricettive;
-presentare la denuncia di cessazione dell’imposta sulla pubblicità (art.8, comma 3, D.Lgs 507/93).

La Giunta Municipale ha approvato, come proposta per il Consiglio Comunale, di integrare il regolamento comunale relativo alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento, già approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 30 gennaio scorso2017, con le nuove disposizioni della estensione della definizione agevolata dei carichi fiscali previste per i Comuni dal decreto legge del 16/10/2017 convertito con le modificazioni dalla legge del 4 dicembre 2017 pubblicata sulla G.U. n 284 del 5 dicembre 2017.
In buona sostanza, si consente ai contribuenti di definire la propria posizione debitoria nei confronti del Comune a seguito dei provvedimenti di ingiunzione fiscale emessi e notificati entro il 16 ottobre del 2017 dal Comune.
Per potere essere ammessi alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento notificati si dovrà aderire alla stessa presentando al Comune a pena di decadenza, entro il 15/05/2018, apposita istanza mediante consegna diretta o posta elettronica certificata ovvero a mezzo di raccomandata A.R. da redigersi su apposito modello predisposto dall’ufficio tributi.

Il Settore tributi ricorda ai contribuenti che con deliberazione di Giunta Municipale n.500 del 30/11/2017 è stata deliberata l’esenzione dal pagamento della TARI relativa all’anno 2018 per i cittadini con un reddito uguale o inferiore a € 6.524,57 comprovato da attestazione ISEE in corso di validità alla data di presentazione dell’istanza di esenzione.
Tale esenzione è concessa a richiesta dell’interessato, compilando l’apposito modulo da ritirare presso l’Ufficio Tributi sito in via M. Spadola – piano 2°, oppure scaricando lo stesso nella sezione “modulistica” nel link “in evidenza” del sito istituzionale dell’Ente.
Al suddetto modulo, da presentare al protocollo generale del Comune di Ragusa, sito in corso Italia 72, entro il 31 agosto 2018, dovrà essere allegata copia del modello ISEE e un documento di identità in corso di validità.

Ultimi Articoli