Il consigliere Daniele Vitale ha portato il saluto della città al nuovo Ragusa Calcio 1949

L’occasione, una presentazione della squadra del Ragusa calcio 1949, nel corso di una manifestazione che si svolge, in queste serate, in piazza Libertà.
Il consigliere comunale Daniele Vitale, delegato dal Sindaco Peppe Cassì, ha voluto portare il saluto dell’amministrazione tutta e della città alla nuova dirigenze e alla squadra che si accinge a iniziare il campionato di Promozione.
Particolarmente sensibile alle problematiche delle società sportive, e calcistiche in particolare, il rappresentante dell’amministrazione si è detto contento per il nuovo corso della società calcistica del capoluogo, manifestando l’intenzione, facendosi interprete di quella dei vertici comunali, di essere vicino alla nuova dirigenza, considerando la bontà del progetto complessivo che intende rilanciare in maniera concreta il calcio della nostra città.
Vitale ha sottolineato l’ovvio interesse per la crescita del movimento sportivo, considerato anche l’impiantistica che la città può mettere a disposizione, interesse che si concretizza attraverso un impegno costante per un rilancio che si attende da anni.

Sul palco della manifestazione è stato il direttore sportivo Santo Palma, vero ispiratore del nuovo progetto dirigenziale del Presidente D’Amico, a illustrare progetti e obiettivi della società, molto ambiziosi, che si intendono raggiungere sia per la prima squadra sia per quanto concerne la rifondazione del settore giovanile.
Il tecnico, Filippo Raciti, ha detto: “Per noi inizia una straordinaria avventura. Siamo consapevoli che le attese sono parecchie. Faremo il possibile per non deludere i nostri tifosi e il pubblico di Ragusa che merita senz’altro palcoscenici più prestigiosi”.
Presentazione dei vari componenti dell’organico, con tutti i giocatori che, nel corso della prossima stagione, indosseranno la maglia azzurra.
Domenica alle 15.30, il Ragusa sarà impegnato sul campo del New Pozzallo per la prima partita di campionato. Tutti disponibili gli elementi che formano la squadra azzurra a parte i tre stranieri per i quali si attende, ancora, l’arrivo del transfer, ma dovrebbe ormai essere questione di giorni.
“Abbiamo cercato di recuperare anche gli acciaccati – commenta Raciti – e andiamo a Pozzallo sapendo che il nostro obiettivo deve essere soltanto uno quello, cioè, di portare a casa i primi tre punti della stagione”.

Ultimi Articoli