Convenzione tra l’ASP di Ragusa e la Croce Rossa per l’accoglienza dei cittadini nei PP.OO. di Ragusa, Modica e Vittoria

E’ stata stipulata, nei giorni scorsi, la convenzione triennale tra l’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, dal direttore generale, arch. Angelo Aliquò e il segretario regionale del Comitato Regionale Sicilia della Croce Rossa Italiana, dott. Giuseppe Giordano, per lo svolgimento del servizio di accoglienza volto a migliorare l’umanizzazione della presa in carico del paziente, in quanto persona, nel pieno rispetto della sua dignità.

Un progetto fortemente voluto dall’Assessore della Salute, avv. Ruggero Razza, che ha inteso realizzare nei Pronto Soccorso delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale un’attività di accoglienza, volta a migliorare la fruizione dell’assistenza sanitaria da parte dell’utenza.
Infatti, il Protocollo di Intesa, a livello regionale sottoscritto, in data 31 gennaio 2019, tra l’Assessorato Regionale della Salute e l’Associazione della Croce Rossa, indica i limiti e le modalità secondo le quali le Aziende del SSR potranno stipulare convenzioni, prioritariamente, con l’Associazione Croce Rossa Italiana – Comitato Regione Siciliana, avvalendosi dei Comitati Cri presenti sul territorio.

Gli obiettivi della convenzione, oltre a quello di migliorare l’umanizzazione e migliorare e la presa in carico del paziente, sono tanti: favorire la conoscenza delle modalità di accesso al paziente e ai suoi familiari nel fornire informazioni utili per il supporto alle persone più “fragili”.
Dare, nei tempi di attesa, informazioni relative ai codici assegnati, anche mediante l’uso di supporti cartacei o audiovisivi, tradotti in più lingue; informare l’utenza ad un corretto utilizzo dei servizi sanitari; facilitare l’accesso dei codici rosa – violenza di genere – e dei casi di minori – violenza, maltrattamento- ; prestare privilegiata accoglienza nei tempi di attesa ai bambini o agli adolescenti, avendo cura dei bisogni specifici dell’età evolutiva.

Il servizio sarà svolto con l’ausilio di due unità per due turni giornalieri di sei ore con un orario tendenzialmente compreso dalle 10:00 alle 22:00.

La CRI garantirà la gestione dei turni di 6h cadauno.
Le attività sono già iniziate dal 01/06/201 9 nei Pronto Soccorso dei Presidi Ospedalieri di Ragusa, Modica e Vittoria (tutti con accessi superiori a 20.000 annui).

«Grazie alla determinazione dell’Assessore Razza e alla Cri, presente capillarmente nella provincia, – ha commentato il direttore Aliquò – sarà possibile svolgere un servizio fondamentale e soprattutto utile per l’utenza. Un’ esperienza nuova che riuscirà a soddisfare le esigenze e i bisogni del territorio. La capacità di gestire con professionalità, competenza ed umanità le attività e i servizi è universalmente riconosciuta alla Croce Rossa permettendoci di attenuare i disagi delle persone e pazienti, particolarmente, vulnerabili»

Ultimi Articoli