Costante l’attività di segnalazione del segretario PD di Vittoria, Peppe Nicastro, nei confronti dei Commissari prefettizi

Il Partito Democratico di Vittoria torna ad occuparsi dei problemi che interessano il trasporto degli alunni pendolari di Vittoria e Scoglitti.
In una nota a firma del segretario cittadino, Giuseppe Nicastro, il Pd ricorda come già nei mesi precedenti lo stesso Partito Democratico abbia sempre monitorato la problematica, come si può verificare dai comunicati stampa e soprattutto dalle numerose riunioni fatte insieme alla delegazione dei genitori degli Studenti pendolari.
Una situazione che per molti versi è stata risolta grazie soprattutto al contributo del Commissario Giancarlo Dionisi, persona disponibilissima a risolvere la problematica legata sia alla gestione del servizio da parte dell’Azienda del Trasporto Alunni che al pagamento degli abbonamenti mensili, questi ultimi molte volte saldati alle famiglie con notevole ritardo da parte delle precedenti amministrazioni.
Con gli stessi genitori il Pd ha poi esposto questi problemi al Commissario nel corso di una serie di incontri avuti a Palazzo Iacono nei mesi scorsi.
“Fermo restando l’impegno proficuo da parte della Commissione Straordinaria e considerato quanto discusso durante l’incontro avutosi in data 29 Ottobre 2018 a Palazzo Iacono, con la delegazione dei Genitori degli studenti pendolari, alla presenza del Commissario Straordinario Dionisi – dichiarano dalla segreteria del Pd – ci corre l’obbligo segnalare ai Commissari e alla Dirigenza preposta quanto da noi già descritto nella lettera inviata oggi (protocollo numero 481): le famiglie degli studenti pendolari stanno cominciando nuovamente a rivivere gli stessi disagi dei mesi scorsi, risultando così nuovamente impossibilitate a sostenere le spese di trasporto per il diritto allo studio dei propri figli.
Considerato che in data 29 Ottobre 2018 ci era stato comunicato che il Comune intendeva già attuare un impegno di spesa per i mesi di Dicembre e Gennaio e successivamente, sempre il Comune, intendeva impegnarsi ad individuare nel prossimo esercizio finanziario le risorse necessarie per i mesi di Febbraio, Marzo, Aprile e Maggio, chiediamo alla Commissione Straordinaria maggiori delucidazioni in merito a quanto discusso, cioè alla individuazione delle somme necessarie al pagamento degli abbonamenti per il trasporto degli studenti pendolari.
Il Partito Democratico di Vittoria intende sollecitare gli organi competenti al fine di prevenire e risolvere tale problematica e ringrazia i Commissari per il difficile lavoro che stanno svolgendo, sicuri di un loro tempestivo intervento a tutela degli studenti pendolari e delle loro famiglie.

Nicastro interviene anche in riferimento all’emergenza idrica a Vittoria. Questa la nota:

In riferimento all’emergenza idrica a Vittoria, il Partito Democratico intende ringraziare i Commissari per la notizia, appresa sui giornali, in merito all’avvio di alcuni interventi di riparazione della rete idrica cittadina affidata -leggiamo dagli articoli sui giornali – ad una ditta di Modica.
Abbiamo saputo che il progetto prevede 65 interventi di riparazione alla condotta idrica, in quanto quest’ultima pare sia la causa maggiore della mancanza d’acqua in molti quartieri.
A tal proposito il Partito Democratico di Vittoria, come già fatto nei mesi scorsi per le altre problematiche, intende collaborare con i Commissari dando alcune segnalazioni in merito a determinati quartieri in cui vi è carenza d’acqua.

Nei giorni precedenti infatti abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di tanti cittadini residenti a Vittoria che si affidano alla nostra attività politica a tutela dei quartieri.
Abbiamo addirittura saputo che molte persone, pur di lavarsi, nonostante il freddo glaciale degli ultimi giorni, hanno dovuto ricorrere ai rubinetti della fontana della pace, riempiendosi i bidoni da portare a casa per poi travasarvi l’acqua nei loro serbatoi, una situazione insostenibile se consideriamo che il problema ha riguardato famiglie con bambini neonati, famiglie con disabili e anziani e che ad oggi non hanno una goccia d’acqua in casa.
Segnalazioni che i Cittadini, per amplificare il grido di esigenza ma soprattutto di esasperazione, girano a noi del Partito Democratico.

Sappiamo benissimo l’instancabile lavoro che svolge la terna Commissariale in una Città difficile come Vittoria e abbiamo potuto anche appurare la disponibilità degli stessi nel risolvere il problema, seppur con le difficoltà che vive l’ente Comune.
Pertanto, per le ragioni sopra elencate e visto l’intervento dei Commissari in merito ai 65 interventi previsti, intendiamo segnalare ai Commissari alcune zone in cui vi è una forte carenza di acqua, in modo da individuare le cause, i guasti alla condotta idrica e infine attuare le dovute riparazione ove necessario.
A tal proposito come già da noi comunicato per iscritto attraverso una nota indirizzata ai Commissari con Prot. N 785 del 10 Gennaio 2019 segnaliamo le seguenti zone:

Via P. Gobetti
Via P. Gentile
Via Pippo Longobardo
Via G.B.Iacono (circondario tra via La Marmora – F.lli Bandiera – Duca D’aosta ecc,)
Via Brescia- Via P.Nenni.

Noi del Partito Democratico saremo sempre vicini alle istanze dei Cittadini per una politica a tutela della Città ad oggi abbandonata da chi l’ha precedentemente governata.

Ultimi Articoli