Differenziata al 69,3% nel mese di ottobre

La raccolta differenziata ha raggiunto il livello del 69,3 %, segnando un tasso del +49,7 % rispetto allo scorso anno, in tutto il territorio comunale.
Ne dà notizia il sindaco, con grave ritardo rispetto all’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti, che ha preferito privilegiare la stampa che conta anticipando il dato con una pagina a pagamento sul quotidiano locale.
Il sindaco Cassì, in un comunicato stampa, ha dichiarato:
“Voglio ringraziare innanzitutto i cittadini, perché questo risultato è un premio e un merito loro, e gli operatori.
È una percentuale che ci inorgoglisce e che testimonia l’impegno dell’intera comunità a favore di un obiettivo importante per il futuro di tutti.
Una crescita che prosegue di pari passo alle procedure di verifica e controllo necessarie al rispetto delle nuove norme.
In attesa delle prossime valutazioni trimestrali, allo scorso 12 agosto sono stati effettuati 345 accertamenti di violazioni.
È un numero che testimonia il rigore con cui questa amministrazione sta affrontando un percorso necessario, non solo da un punto di vista ambientale ma civico.
Per questo voglio nuovamente ringraziare i ragusani che, con le loro segnalazioni, stanno aiutando l’amministrazione comunale a mettere a pieno regime il sistema di raccolta, educando chi non ha ancora ben recepito le nuove modalità di conferimento e sanzionando chi le viola deliberatamente.
Purtroppo, basta un solo atto di inciviltà a deturpare una intera via, ma siamo certi che l’amore dei cittadini per la nostra Ragusa permetterà di risolvere le criticità residue e al tempo stesso continuare a migliorare la quota di rifiuti differenziati.”
Da notare che, nel suo comunicato il sindaco ha ringraziato i cittadini, gli operatori, nessun cenno per l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti, relativamente all’obiettivo raggiunto.

Ultimi Articoli