Festa della Repubblica, il Progetto memoria della Camera del Lavoro di Pozzallo, la testimonianza di Natalino Amodeo

Nei locali della Camera del Lavoro di Pozzallo, domani venerdì 1° giugno alle ore 18, si terrà una iniziativa sindacale in occasione del 72° anniversario della festa della Repubblica.
L’iniziativa si inquadra nel più ampio progetto che la CGIL di Pozzallo ha intrapreso negli ultimi tempi dal titolo PROGETTO MEMORIA atto a ricostruire momenti e situazioni, e a ricordare personaggi e fatti che hanno segnato la storia politica, culturale, sociale e sindacale della città.
Per l’occasione interverrà l’on Natalino Amodeo già deputato nazionale, domani compirà l’85 anno di età, che parlerà sul tema: “Pozzallo tra il 1940 e il 1946: dalla Guerra allo Sbarco Alleato, al Referendum Repubblica-Monarchia del 2 Giugno”.
Come è noto, a Pozzallo (uno dei pochi casi in tutta la Sicilia orientale) prevalse la Repubblica grazie all’impegno di giovani antifascisti, socialisti, comunisti, repubblicani e azionisti che costituirono un comitato unitario decisivo per la vittoria sia pure di stretta misura dei fautori della Repubblica.
Per l’occasione nei locali della Camera del lavoro verrà allestita una mostra fotografica su uno di quei promotori della campagna a favore della Repubblica, il maestro Rino Giuffrida, che per i decenni successi fu uno dei protagonisti della vita culturale e politica di Pozzallo.
L’iniziativa della ricorrenza della festa della Repubblica si inquadra nel contesto delle manifestazioni programmate in tutta Italia dalla CGIL” a sostegno del diritto/dovere del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di esprimere le proprie opinioni e valutazioni nel respingere con ferma determinazione gli attacchi volgari e le suggestioni irresponsabili di messa in stato d’accusa del Presidente della Repubblica”. I lavori saranno introdotti da Nicola Colombo, segretario della Camera del Lavoro di Pozzallo.

Ultimi Articoli