Giorgio Mirabella: il futuro della città passa dal completamento di molte strutture e dal riutilizzo di altre

Una nota del consigliere comunale di INSIEME, Giorgio Mirabella, componente del gruppo misto in seno alla civica assise, che fa il punto sulle incompiute della città e sul riutilizzo potenziale di alcune strutture, prendendo spunto da un primo esame dello strumento finanziario che, come è noto, contiene anche il Piano Triennale delle Opere Pubbliche.

Ci siamo approcciati a studiare il bilancio di previsione predisposto dalla Giunta Cassi’ e lo abbiamo, dopo un’attenta lettura, trovato assolutamente arido, privo di anima.
Non esiste uno straccio di pianificazione né tantomeno una programmazione sensata di utilizzo delle ultime somme residue.
Sarebbe stato precipuo porre l’attenzione dell’amministrazione comunale su alcune problematiche relative ad alcune opere incompiute della città.
Mi riferisco alla pista di pattinaggio, completata da diversi mesi e ancora ferma per i lavori all’immobile di servizio.
Non sappiamo se, quando e come, si interverrà per la piazza Stazione, se, quando e come si interverrà per il completamento del parcheggio sottostante.
Vorremmo conoscere le intenzioni dell’amministrazione riguardo l’impianto di via delle Sirene, a Marina di Ragusa.
Vorremmo conoscere le intenzioni dell’amministrazione in ordine al progetto dell’ex Cinema Teatro Marino e nei riguardi della ex biblioteca di via Matteotti.
Desidereremmo, inoltre, che il Sindaco porgesse la sua attenzione a strutture e aree della città, non di proprietà comunale ma che sembrano essere dimenticate da tutti.
Ci riferiamo, in particolare, all’immobile dell’ex Hotel San Giovanni, all’area dello Scalo Merci che, a quanto pare, sarebbe nei programmi di dismissione delle Ferrovie dello Stato, nonché all’area degli ex stabilimenti Ancione che potrebbe essere messa in vendita dalla proprietà.
Sarà mia cura rivolgere, in occasione di una prossima seduta ispettiva del Consiglio Comunale, apposita istanza al sindaco e agli assessori competenti, riservandomi di inoltrare specifiche interpellanze in merito.

Per INSIEME
Il Consigliere Comunale Giorgio Mirabella

Ultimi Articoli