Giornata della Trasparenza e Influ-Day all’ASP di Ragusa

Giornata della Trasparenza, art. 10 D.lgs. 33/2013, dedicata all’informazione e alla prevenzione che l’Asp di Ragusa ha organizzato per giovedì 6 dicembre 2018 a partire dalle ore 16.00 presso l’auditorium Santa Teresa – via Orfanotrofio – Ragusa Ibla.
Due i temi che saranno affrontati:

“Preparazione pasti per soggetti celiaci” – a cura del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione – SIAN – Dipartimento di Prevenzione – Relatore dott. Vito Perremuto;

“Influ-day – a cura del Servizio Epidemiologico – Dipartimento di Prevenzione – dott. Francesco Blangiardi – Capo Dipartimento e dott. Giuseppe Ferrera, direttore del Servizio di Epidemiologia.
Quest’ultima iniziativa è stata condivisa dal Comune di Ragusa. Anche quest’anno l’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa organizza ’”Influ Day”, la campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione anti-influenzale promossa dall’Assessorato regionale della Salute.
L’iniziativa promozionale ha l’obiettivo di migliorare la percezione del valore della prevenzione tramite i vaccini.
E’ prevista la partecipazione del Commissario Straordinario dell’Asp, dr. Salvatore Lucio Ficarra, e del Sindaco di Ragusa, avv. Giuseppe Cassì. Sono stati invitati a partecipare i Rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche e Private per sensibilizzare i Cittadini sull’importanza della vaccinazione antinfluenzale.

La Giornata per la Trasparenza ha avuto anche il sostegno del Comitato Consultivo Aziendale, con il suo presidente, dott. Salvatore Criscione, che ha coinvolto le Associazioni di volontariato, appartenenti al CCA, a partecipare all’iniziativa.

Sarà possibile sottoporsi alla VACCINAZIONE ANTI-PNEUMOCOCCICA: Per prevenire gravi complicanze dell’influenza, quali polmoniti e broncopolmoniti, la Regione Sicilia offre gratuitamente, al compimento dei 65 anni e a tutti i pazienti a rischio, la vaccinazione anti-pneumococcica, anche in co-somministrazione con il vaccino antinfluenzale e/o con il vaccino Herpes Zoster (HZ), conosciuto anche come fuoco di Sant’Antonio.

Ultimi Articoli