Giuseppe Arezzo ed Enzo Cavallo hanno incontrato l’assessore Edy Bandiera e il Direttore Generale Firtitta

In vista della predisposizione di un programma di rilancio delle produzioni con marchio comunitario di qualità, ha avuto luogo, a Siracusa, un proficuo incontro con l’assessore regionale dell’agricoltura Edy Bandiera ed il nuovo direttore generale dello stesso assessorato, Carmelo Firtitta, al quale, per la provincia di Ragusa, hanno partecipato il presidente del Consorzio di Tutela dell’olio dop Monti Iblei, Giuseppe Arezzo ed il direttore del Consorzio per la Tutela del formaggio Ragusano Dop Enzo Cavallo.

All’ordine del giorno, le possibili iniziative per il potenziamento delle iniziative promozionali, a largo raggio, dei consorzi di tutela, e, prima di tutto, per la difesa ed il sostegno del reddito delle imprese e dei produttori che hanno scelto e scelgono di puntare sulla qualità delle produzioni al fine di assicurare ai consumatori la massima garanzia in termini di sicurezza alimentare.

Insieme è stato definito un primo programma di massima per la partecipazione al prossimo Vinitaly ed al Sol di Verona in programma dal 15 al 18 aprile prossimo.
E’ stata altresì condivisa una piattaforma di attività per il migliore e quanto più razionale e produttivo utilizzo delle risorse previste dal Psr 2014/2020.

Da questo primo incontro è emersa la volontà comune di puntare organicamente alla creazione di strutture associative per la commercializzazione dei prodotti di qualità che, seppur tutelati, certificati, garantiti, non sempre raggiungono i mercati in maniera organizzata e non sempre vengono riconosciuti per il loro reale valore a danno dei produttori.

L’incontro è servito per parlare delle altre “eccellenze Iblee agroalimentari”, con particolare riferimento al vino Cerasuolo di Vittoria ed alla Carota Novella di Ispica Igp, e del ruolo della relativa Associazione impegnata, fra l’altro, a rilanciare la propria attività puntando ad aggregare gli altri consorzi di tutela per la creazione di un “paniere” con le diverse produzioni con marchio del comprensorio sud orientale della Sicilia.

L’occasione si è rivelata utile per approfondire le diverse criticità sul psr anche in vista dalla possibile emanazione di nuovi bandi.

È servita altresì per assicurare la disponibilità dei Consorzi a partecipare, con i loro prodotti, alla inaugurazione della mostra organizzata a Palermo presso l’Ars (Palazzo dei Normanni) da parte della associazione Federico II.

Ultimi Articoli