I giovani di Diventerà Bellissima incontrano il consulente alle politiche giovanili del Comune di Ragusa

Nella mattina di sabato 1° Dicembre, presso la sala giunta del Comune di Ragusa, i referenti del movimento giovanile di Diventerà Bellissima di Ragusa hanno incontrato il Consulente alle politiche giovanili della Città al fine di avviare, nel pieno rispetto istituzionale, un dialogo costruttivo e propositivo finalizzato all’esclusivo soddisfacimento dell’interesse comune.
Per il movimento politico del Presidente della Regione, on. Nello Musumeci, erano presenti il dott. Michael Massari ed il Consigliere Comunale di Giarratana, Angelo Micieli.
L’incontro, durato più di un’ora, ha consentito alle parti intervenute di prendere atto delle reciproche volontà ed in particolare della progettazione avviata dal Comune di Ragusa in ordine alle politiche giovanili nonché allo sviluppo economico del territorio.
Nonostante le evidenti criticità, emerse nel corso dell’incontro con il dott. Simone Digrandi, il movimento ha messo a completa disposizione le proprie risorse umane e professionali al fine di addivenire ad una pronta soluzione.
L’incontro di oggi è certamente valso a definire il perimetro entro cui questa Amministrazione intende avviare il proprio percorso di riforma nonché di rinvigorimento del tessuto economico e giovanile del nostro territorio.
Tuttavia, sebbene le idee siano meritevoli di supporto, è senza dubbio evidente come vi siano talune criticità, che non possono in alcun modo essere trascurate o risolte in maniera alquanto superficiale.
L’intento comune degli intervenuti affonda, quindi, le proprie radici all’interno della Consulta Giovanile – organo di fatto mai esistito in questo Comune, sebbene vi sia un regolamento redatto nel 1996 – al cui interno – una volta istituito – potranno essere oggetto di compiuta discussione progetti di medio e lungo termine tesi, peraltro, all’istituzione di una Casa comune delle Associazioni e/o di uno o più spazi di co-working.
I referenti del movimento Diventerà Bellissima giovani hanno con forza chiesto che venga ridato un teatro alla città di Ragusa, pensando anche a nuove acquisizioni.
Ma non solo; si è chiesto altresì che venga posto in essere un vero piano di detassazione per le imprese che intendano insediare la propria unità produttiva nel centro storico di Ragusa superiore.
Infine, atteso il ruolo del Comune di Ragusa sul piano provinciale, il Consigliere comunale di Giarratana, Angelo Micieli, ha chiesto lumi sulle politiche di contrasto all’abuso di sostanze stupefacenti, che, purtroppo, coinvolgono l’intero comprensorio della provincia di Ragusa.
In definitiva, quindi, l’incontro si è rivelato essere una gradita occasione di confronto certamente produttiva e volta ad una fattiva collaborazione.

Ultimi Articoli