“I linguaggi del potere”, Convegno Internazionale di Studi

Organizzato dalla Struttura Didattica Speciale di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Catania, dal 16 al 18 ottobre, presso l’Auditorium di Santa Teresa di Ragusa Ibla, si terrà il Convegno Internazionale di Studi “I linguaggi del potere”.
L’iniziativa si tiene a conclusione del progetto biennale di ricerca denominato “Linguaggi, scritture e potere”, coordinato dal prof. Giuseppe Traina e di cui fanno parte i proff. Valeria Di Clemente, Fabrizio Impellizzeri, Alessandra Schininà e Massimo Sturiale.
Il Convegno rappresenta un importante momento di confronto internazionale e interdisciplinare sul tema-perno della ricerca stessa.
Sono stati pertanto invitati a relazionare 49 studiosi di varie discipline: Letteratura Italiana, Letteratura Tedesca, Letteratura Francese, Letteratura Spagnola, Linguistica Inglese, Filologia Germanica, Filologia Romanza, Filosofia del Linguaggio, Filosofia della Politica, Storia, Diritto, Storia del Teatro etc. Gli studiosi invitati provengono da diverse università italiane e straniere: Avignon, Lille, Reykjavík, Varsavia, Vienna, Bergamo, Calabria, Chieti-Pescara, Foggia, Milano Statale, Milano Cattolica, Palermo, Roma La Sapienza, Trieste, Verona.
Molto nutrita la rappresentanza di studiosi dell’Università di Catania, alcuni dei quali operanti presso la SDS di Ragusa. Gli studiosi esperti e di primo piano saranno affiancati da giovani dottorandi di ricerca e neodottori di ricerca, nella piena consapevolezza di quanto sia importante il confronto non solo tra discipline e metodi diversi ma anche tra generazioni diverse di studiosi.
Ad aprire il convegno, il 16 ottobre, sarà una relazione del Prof. Nunzio Zago, per anni docente di Letteratura Italiana presso la SDS di Ragusa, di cui è stato anche Presidente, e a concluderlo, il 18 ottobre, sarà una relazione del Dott. Bruno Giordano, giudice presso la Corte di Cassazione.
Il convegno è rivolto agli studenti della SDS di Ragusa, ai cittadini e agli insegnanti della città e della provincia. I relatori si confronteranno, infatti, su temi di rilevante importanza storica, ma anche di stretta attualità, come il rapporto tra codici linguistico-letterari e la presenza disseminata del concetto di potere nella sua articolazione politica, linguistica, giuridica e culturale in genere, sulla scorta della lezione sempre valida del filosofo Michel Foucault e di altri studiosi che ne hanno seguito e arricchito le suggestioni.
Il Convegno prevede sei sessioni distribuite nei giorni 16-18 ottobre e si terrà nei locali dell’Auditorium di Santa Teresa, via delle Suore 5, Ragusa Ibla: ogni giornata di studi inizierà alle 9 con una pausa alle 13,30 per riprendere alle 15,10 e concludersi alle 19,30.
Per maggiori informazioni: www.sdslingue.unict.it/it/linguaggidelpotere

 

Ultimi Articoli