Il Liceo scientifico “E. Fermi” dona al Comune una ricerca storica sul patrimonio culturale del territorio ibleo

Giorno 30 maggio, alle ore 19, presso l’Auditorium San Vincenzo Ferreri, alunni di alcune classi del liceo scientifico “E.Fermi” di Ragusa doneranno al Comune dei prodotti multimediali frutto di una ricerca storica dagli stessi condotta su alcune chiese del centro storico e sul relativo patrimonio artistico.
Si tratta di un prezioso lavoro svolto dai ragazzi delle classi 3^A – 4^A – 5^A – IV B – V^E del Liceo Scientifico coordinati dal docente di disegno e Storia dell’arte – Prof. Salvo Giliberto – nell’ambito della programmazione annuale volta alla sensibilizzazione sulle problematiche ambientali e sulla salvaguardia del patrimonio culturale e artistico con particolare riferimento al territorio ibleo.
Gli alunni hanno partecipato a visite monografiche, con itinerari appositamente studiati dal docente che ha coordinato il progetto, su oltre venti chiese di Ragusa e otto di città vicine, unitamente alle opere d’arte nelle stesse presenti.
Lo studio e la ricerca ha riguardato anche la esecuzione di rilievi fotografici al fine di realizzare dei prodotti multimediali.
Il materiale verrà consegnato al sindaco Peppe Cassì nel corso della cerimonia che come detto si svolgerà il 30 maggio prossimo presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri messo a disposizione dal Comune che ha patrocinato l’evento.
Alla manifestazione saranno presenti anche l’assessore alla pubblica istruzione Giovanni Iacono, il dirigente scolastico del Liceo Scientifico “E.Fermi”, prof. Francesco Musarra ed il coordinatore del progetto scolastico, prof. Salvo Giliberto.

Ultimi Articoli