Il Ragusa Calcio 1949 conferma la superiorità in campionato

In quella che poteva rappresentare, considerato il momento, la partita più difficile della stagione, contro i rivali diretti, secondi in classifica, del Real Siracusa, gli azzurri del Ragusa Calcio sfornano la migliore prestazione della stagione, non solo dal punto di vista tecnico atletico ma, soprattutto, da quello del carattere e della grinta.
Una volta in svantaggio e poi raggiunti sul 2-2, gli azzurri non si sono persi d’animo, hanno lottato e hanno dato vita, con gli avversari, ad un incontro di bel calcio come raramente si vede nella categoria.
Alla fine, il Ragusa vince e ipoteca la vittoria finale, dopo uno scontro a viso aperto con i rivali che non hanno affatto demeritato.
Cinque gol, 3 espulsi, due rigori per la squadra di casa messi a segno da un Filicieeti in giornata di grazia, con Gargiulo che ha determinato il secondo rigore, dopo aver pareggiato nel primo tempo.
I gol, al 17’ Miraglia per i siracusani, su contropiede, al 30’ Gargiulo pareggia, al 35’ Filicetti sfrutta il rigore per portare in vantaggio il Ragusa.
Il Real si riporta in vantaggio su punizione, dopo che la squadra di casa spreca in almeno due azioni, ma, al 40’ Gargiulo è atterrato in area e Filicetti segna il gol della vittoria.

Entusiasmo alle stelle, fra i giocatori e fra i tifosi, ma l’allenatore Raciti butta acqua sul fuoco e sottolinea che si dovrà lottare ancora per raggiungere l’obiettivo.
Soddisfatto dei suoi ragazzi, l’allenatore li ringrazia assieme ai tifosi che non hanno fatto mancare il loro fondamentale apporto, ma evidenzia che i sette punti di vantaggio vanno letti attentamente, perché il Real Siracusa ha giocato una partita in meno mentre gli azzurri devono ancora osservare il turno di riposo.
Ma, di certo, al di là dei numeri, il successo è determinante per il morale della squadra.
Sabato, in trasferta, il Ragusa affronterà il Megara Augusta.

Ultimi Articoli