In piena attività il Movimento Territorio

Fra le poche espressioni politiche che sono vive e si muovono sullo scenario locale, mantenendo, soprattutto, il contatto con la gente, il Movimento Territorio espande la sua presenza attiva anche nella frazione di Marina di Ragusa.
Nell’assemblea, tenutasi nei giorni scorsi, è stato letto il Direttivo del Movimento Territorio per Marina di Ragusa, che è così composto: presidente Angelo Laporta, vicepresidente Valentina Pluchino, segretario Francesca Romano, Rosario Scribano e Uccio Ugo consiglieri.

Nella mattinata di domenica 10 dicembre, è stata avviata, a Marina di Ragusa, come prima iniziativa del nuovo direttivo, una raccolta di firme per “una più razionale e più funzionale regolamentazione delle aree di sosta nelle zone dei residenti a Marina di Ragusa che ricadono nel quadrilatero attorno la Parrocchia Maria Santissima di Portosalvo ed esattamente nelle arterie che da via del Mare si diramano a destra e a sinistra”.
Già lo scorso agosto, il Movimento Territorio aveva inviato una nota al primo cittadino chiedendo una rielaborazione del provvedimento sulla viabilità di cui alla delibera di giunta del 15 luglio.
Tale provvedimento regolarizzava solo le aree di sosta delle vie che intersecano il lungomare Mediterraneo nei pressi del Porto Turistico, lasciando il cuore della frazione senza un’adeguata regolamentazione.
Il Movimento Territorio aveva suggerito, inoltre, un confronto operativo per programmare in tempo la viabilità per la prossima stagione estiva.
Però questa richiesta di confronto, ad oggi, non ha avuto alcun riscontro.
“Per questa ragione abbiamo deciso di avviare una raccolta firme – dichiarano dal direttivo di Territorio di Marina di Ragusa – in modo da far comprendere al sindaco quanto sia sentito questo argomento nella frazione, che nel periodo estivo assume un’importanza rilevante, e chiedendo nuovamente un confronto operativo in modo da poter suggerire all’amministrazione la soluzione secondo noi più efficace”.
Intanto, durante questa domenica mattina, sono state raccolte già 500 firme. ne ha dato notizia il Presidente La Porta che ha preannunciato una serie di incontri con i residenti della frazione per raccogliere istanze e suggerimenti da inoltrare all’amministrazione in tempi brevi, al fine di permettere una più agevole programmazione in vista della prossima stagione estiva.

Ultimi Articoli