Interventi della Protezione Civile per il vento di forte intensità

Il Centro operativo comunale di Protezione Civile attivato stamane dal sindaco Federico Piccitto vede tutt’ora impegnati, sotto il coordinamento del dirigente del Settore architetto Marcello Dimartino, 15 uomini, tra dipendenti del Settore e volontari della Protezione Civile.
Gli stessi, oltre a monitorare diverse zone del territorio comunale, in cui sta imperversando un vento di forte intensità, con raffiche tra i 70 ed i 100 km/h, sono intervenuti assieme a diverse squadre del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale per eliminare le situazioni di pericolo che si sono presentate nel corso della giornata.
Tanti sono stati i rami degli alberi spezzati o pericolanti, parecchie le tegole volate via dai tetti di alcune abitazioni, i semafori pericolanti, pali della luce divelti, tabelloni pubblicitari caduti sulla strada e prontamente rimossi. Non sono stati fortunatamente registrati danni a persone.
Tanti come detto gli interventi operati oltre che in città anche al Castello di Donnafugata (alberi caduti) ed a Passo Marinaro (pali dell’ENEL caduti).
Il Sindaco, Federico Piccitto, ricorda ancora una volta ai cittadini di prestare la massima attenzione negli spostamenti fuori e all’interno della città.
Per le segnalazioni sono attivi i seguenti numeri: Sala operativa Polizia Municipale: 0932/676771 – Sala operativa Protezione Civile: 0932/676882-5 – Numero verde protezione civile soccorso a mare: 800896997.

Intanto l’assessore all’ambiente Zanotto fa sapere che a causa del forte vento, come da comunicazione ricevuta, la discarica di Cava dei Modicani resterà chiusa.
Si prevedono possibili disservizi nella raccolta e conferimento dei rifiuti nei prossimi giorni.

Ultimi Articoli