La rete antirazzista segnala un cambio di denominazione della via Almirante che non risulta ufficialmente

Una nota della rete antirazzista informa della segnalazione di alcuni cittadini circa il cambio di denominazione della via Giorgio Almirante, indimenticato leader del Movimento Sociale Italiano e della destra (quella vera) italiana, uomo politico di cristalline virtù e indiscusse competenze.
La Rete Antirazzista Iblea plaude a quella che ritine una iniziativa dell’amministrazione Comunale di Ragusa che avrebbe voluto dare un importante segnale di civiltà nell’80° anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia, intitolando la strada ad Anna Frank.
Poi ci sono una serie di non condivisibili valutazioni su Giorgio Almirante, per comprensibili motivazioni di ordine ideologico, come pure altre sulla scelta che avrebbe operato l’amministrazione, rendendo omaggio ad Anna Frank, ragazza simbolo della follia razzista e nazi-fascista, vittima dell’olocausto attuato nei campi di concentramento e sterminio, scelta che renderebbe onore a questa amministrazione.

Da fonti vicine all’amministrazione, il Comune è chiuso nella giornata di sabato, pare che questa amministrazione non ha abbia preso alcuna iniziativa in tal senso, né tanto meno ha adottato alcuna delibera e pare possa essere escluso che lo abbia fatto la precedente amministrazione.
Nel qual caso si tratterrebbe di una segnalazione e di u a nota priva di alcun fondamento, scaturita, forse, da una sostituzione arbitraria della targa toponomastica, la qualcosa potrebbe anche prefigurare una ipotesi di reato.
Se così fosse, l’amministrazione deve, intanto provvedere a rimettere la targa giusta al suo posto, eventualmente attivandosi per valutare l’opportunità di altre intitolazioni, per altre strade e per altri personaggi che meritano idonea menzione.

Ultimi Articoli