La Virtus Futsal sconfitta a Statte

Torna con una sconfitta la Virtus Ragusa nel posticipo della terza giornata di lunedì sera sul campo del Real Statte.
7-0 lo score in favore delle padrone di casa, che sono passate subito in vantaggio alla prima azione e che poi hanno dilagato nel secondo tempo. Eppure, nonostante il pesante passivo, le giallonere, che hanno scontato l’assenza di Taina squalificata, erano riuscite a tenere la partita anche in equilibrio per almeno metà gara. Quando le due squadre sono rientrate negli spogliatoi tra il primo e il secondo tempo, le padrone di casa erano in vantaggio soltanto di quell’unica rete.
“Il primo tempo lo abbiamo tenuto abbastanza bene – dice il direttore tecnico Davide Nobile – abbiamo chiuso tutti gli spazi e infatti il punteggio all’intervallo era di 1-0. Così è stato anche nei primi 5 minuti del secondo tempo, poi abbiamo preso tre reti in pochissimo tempo che hanno chiuso la partita, e siamo crollati anche mentalmente. Peccato, perché magari non dico che potevamo riaprirla completamente, ma potevamo tenerla in bilico: su una azione sul 2-0 potevamo accorciare le distanze se per esempio Pernazza anziché tirare avesse cercato una compagna.
Ad ogni modo loro hanno una squadra di livello eccezionale e noi abbiamo sofferto l’assenza di una giocatrice come Taina. Diciamo che dopo la prima a Grisignano, le ultime due partite ci hanno portato con i piedi per terra. I ritmi in Serie A sono diversi e noi dobbiamo amalgamarci ancora al meglio, dobbiamo soffrire e lavorare”.
Domenica prossima, 20 ottobre, le ragusane saranno di scena in casa, al Palaminardi di Ragusa, contro Montesilvano, formazione a punteggio pieno che nell’ultima giornata ha battuto la Vip Tombolo per 8-2.

Ultimi Articoli