La Virtus Ragusa batte il San Filippo del Mela e mantiene la vetta della classifica

Vittoria della Virtus Ragusa nella penultima giornata di campionato della regular season del campionato di basket di serie C Silver. Dall’altro lato del campo c’è il San Filippo del Mela che viene in terra iblea per provare a portare a casa i due punti. Ma i ragusani vogliono mantenere la vetta della classifica e dopo una partenza rallentata accelerano negli ultimi due quarti per arrivare alla vittoria.
I primi due punti dicono Virtus con Dinatale. Si parte subito ad alti ritmi con le due squadre che corrono sotto canestro ma è il S. Filippo del Mela che pressa con maggiore intensità e nei primi 5 minuti è già avanti di 4 lunghezze. Coach Di Gregorio chiama subito il time-out per riorganizzare le idee ai suoi. E così i ragusani accelerano il passo e si avvicinano agli ospiti con Canzonieri e Dinatale. Ma gli uomini di coach Li Vecchi non mollano la presa e attaccano senza risparmiarsi grazie alle ottime intuizioni di Maida e Knyza.
Il primo quarto si chiude con gli ospiti avanti.
Nel secondo periodo però i ragusani riescono a reagire con Ferlito che piazza un tiro da fuori area e Chessari che mette dento il punto del pareggio (23-23).
La Virtus prende coraggio e si fa più presente in area offensiva portandosi avanti con Andrea Sorrentino e Carnazza (32-26). Ma il Cocuzza non molla e punto su punto riacchiappa i padroni di casa a 1 minuto dalla fine del secondo quarto.
Al ritorno dal riposo lungo il S. Filippo del Mela accelera in attacco e mette dentro punti importanti ma la Virtus non ci sta a guardare e grazie all’azione coordinata del quintetto in campo si cerca di mettere distanza con azioni ben costruite sotto l’arco.
Nardi orchestra la regia in campo, Carnazza marca a uomo e ruba palla costruendo situazioni interessanti e Andrea Sorrentino da fuori area piazza punti che danno maggiore serenità alla squadra.
L’ultima frazione di gioco è ad alta tensione. Il San Filippo del Mela non vuole cedere il passo ai ragusani e pressa soprattutto sul lato debole. Ma i padroni di casa non si fanno incantare e non cedono alle pressioni avversarie. E così azione dopo azione la Virtus si porta avanti mantenendo un break costante di 10 punti. Canzonieri con una tripla dall’angolo e Salafia con una schiacciata imponente portano avanti i virtussini a +17. Il Cocuzza a questo punto alza le braccia e si arrende allo strapotere dei ragazzi di coach Di Gregorio.
La partita si chiude con il risultato finale di 74 a 59 per la Virtus Ragusa.

“Abbiamo giocato con una squadra – commenta a fine partita coach Di Gregorio – che è venuta qui con l’intento di portare a casa due punti importanti per la loro salvezza. Il nostro approccio alla partita all’inizio è stato soft e questo non ci ha permesso di entrare subito nel ritmo del match.
Ma noi avevamo una rotazione più lunga degli avversari e questo ci ha permesso di aumentare l’intensità e di fare un break importante che ci ha permesso di gestire la partita fino alla fine.
Da qui in avanti però dobbiamo essere più incisivi sin da subito perché, come dico sempre, non c’è nessuna partita scontata e non si deve mai sottovalutare nessun avversario”

VIRTUS RAGUSA – COCUZZA SAN FILIPPO DEL MELA: 74 – 59
Parziali:18-23; 37-36; 60-51

VIRTUS RAGUSA
Nardi 8, Chessari 4, Canzonieri 14, Salafia 10, Dinatale 5, Sorrentino And 16, Carnazza 4, Ferlito 8, Sorrentino Ale 3, Girgenti 2, Bocchieri, Vacirca ne.
All Di Gregorio

COCUZZA SAN FILIPPO DEL MELA
Vozza 11, Porcino, Ettaro 4, Knyza 16, Maida 10, Pesic 15, Cocuzza 3,
Pizzurro ne
All. Li Vecchi

Arbitri: Tartamella – Licari

Ultimi Articoli