L’assessore Razza ufficializza l’appoggio di #diventeràBellissima a Tumino

Maurizio Tumino incassa il sostegno di #diventeràBellissima.
Secondo un comunicato del candidato, e del Movimento Insieme, anche #diventeràBellissima si allinea alla coalizione di centro destra e segue le indicazioni del coordinatore regionale di Forza Italia, Miccichè.
In tal senso vanno letti i ringraziamenti ai vertici del Movimento, al presidente della Regione onorevole Nello Musumeci, all’assessore alla salute Ruggero Razza, a Raffaele Stancanelli e al deputato locale Giorgio Assenza.
Salgono a 8 i simboli di partiti, liste e movimenti a sostegno del candidato Sindaco Maurizio Tumino, ancorché le liste presentate siano solo quattro.
Il candidato si dice “davvero felice di avere accanto in questa competizione elettorale anche gli amici di “Diventerà bellissima”, è del tutto evidente che il progetto e gli uomini sono risultati trascinanti per la definizione di una coalizione di area moderata.
“Finalmente anche a Ragusa l’unione dei moderati si è concretizzata ed ha assunto una consistenza che risulterà certamente depositaria del successo finale.
Con queste condizioni anche Ragusa diventerà bellissima.”

E’ stato l’assessore regionale alla sanità, Ruggero Razza a ufficializzare la presenza di #diventeràBellissima,
con il proprio simbolo, nella prossima competizione elettorale, non solo negli importanti centri metropolitani di Messina e di Catania, ma anche nei comuni più piccoli.
In particolare, citando Ragusa, secondo quanto riportato dall’online Catania Today,
(http://www.cataniatoday.it/politica/elezioni-comunali-razza-diventera-bellissima-simbolo-21-maggio-2018.html ) ha dichiarato: “Stare assieme è un valore che purtroppo non siamo riusciti a far comprendere a tutti, ma a Ragusa, ad esempio, abbiamo voluto raccogliere l’invito della coalizione di centrodestra e abbiamo consentito al candidato Tumino, ringraziando gli altri candidato sindaco (Cassì e Migliore) che alle regionali hanno sostenuto il presidente Musumeci, di spendere anche il nostro simbolo, perché siamo consapevoli della importanza di affidare agli elettori l’immagine di una coalizione coesa.

Restano da verificare, a questo punto, i rapporti interni con gli esponenti di Fratelli d’Italia e sarebbe d’uopo chiarire le singole posizioni: per esempio, nello scorso fine settimana, Fratelli d’italia ha presentato la lista che, a Ragusa, sostiene il candidato Peppe Cassì, alla presenza del collega di Razza, l’assessore regionale al turismo Pappalardo e dello stesso candidato sindaco.
Pur in una atmosfera da riunione in famiglia, disarmante per accogliere un assessore regionale, stante le esigue presenze al netto dei candidati che nemmeno raggiungono il canonico numero di 24, restano da capire queste posizioni dissonanti che non fanno che accrescere la disistima della gente nei confronti della politica che vede anche l’ultimo baluardo della buona politica infognato nelle più becere manovra della vecchia politica.

Ultimi Articoli