“Nuova Carta dei Diritti della Bambina” sarà discussa in Consiglio Comunale a Comiso

La Fidapa di Comiso, tramite la presidente Salvatrice Fresco, ha proposto al Consiglio comunale di Comiso l’acquisizione della “Nuova Carta dei Diritti della Bambina” quale stimolo propulsivo per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica a un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere. “La Carta – spiega Gigi Bellassai, presidente del Consiglio Comunale di Comiso – s’ispira alla Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia del 1989, a differenza e ad integrazione di questa che pone sullo stesso piano i due generi, li distingue in termini di caratteristiche e bisogni, avuto riguardo alle diverse connotazioni fisiche ed emozionali e deve essere letta come una premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita.
Mentre famiglia, scuola e comunità devono assumersi responsabilità affinché la bambina possa crescere nella piena consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri.
In perfetto accordo con l’amministrazione comunale – conclude – ho inserito la trattazione dell’atto nella seduta del Consiglio Comunale convocata per martedì 17 aprile”.

Ultimi Articoli