Ottima ma assai tardiva la campagna per contrastare il consumo alcool e droghe

Una campagna di sensibilizzazione dedicata soprattutto ai più giovani realizzata con manifesti che riportano lo slogan “la strada non è una pista. #staylucido” che la Regione Siciliana – SiciliasiCura/CostruireSalute – ha scelto per lanciare un messaggio per prevenire e reprimere il consumo di bevande alcoliche e di sostanze stupefacenti.
Una campagna di grande valenza ma assai tardiva, aspetto acclarato dallo stesso comunicato stampa che mette in evidenza come il nostro territorio, ultimamente, si sta rendendo teatro di gravissimi incidenti stradali con esito mortale.
Già dal 2 agosto e per tutto il mese, totem, locandine, cartoline e manifesti campeggiano e saranno diffusi in tutta la provincia, in tutti quei luoghi dove si può colpire l’attenzione.
Peccato che non sono diffusi i numeri relativi ai singoli mezzi prescelti.
La campagna di comunicazione rientra nelle azioni che l’Azienda Sanitaria di Ragusa promuove periodicamente, con l’Unità Operativa Complessa – Dipendenze Patologiche dell’Asp di Ragusa, diretta dal direttore dr. Giuseppe Mustile che si avvale dell’impegno degli Operatori dell’UOC che garantiscono, a tutto campo, la loro attività sui temi di impegno sociale e nel sostegno alle azioni previste messe in campo per prevenire e contrastare il fenomeno del consumo di bevande alcoliche e sostanze stupefacenti.

Oltre alla campagna di comunicazione con l’utilizzo di manifesti e altri prodotti si stanno conducendo, come annunciato precedentemente, attività preventive e repressive.

Le attività preventive:

Domenica 11 agosto 2019 – Via M. Polo – Marina di Ragusa dalle ore 20:30 alle 24.00

Martedì 13 agosto 2019 – Piazza Rimembranze – Pozzallo – dalle ore 20:30 alle 24.00

Tutte le attività, coordinate dalla dott.ssa Monique Gentile del Ser.T, verranno svolte congiuntamente con gli Operatori del Camper “Unità di Strada” dell’Asp di Ragusa e con il personale della Polizia Stradale, ove saranno distribuiti oltre al materiale informativo anche etilometri monouso.

Le attività repressive si svolgeranno secondo un calendario concordato che prevede tre interventi con la presenza di un Medico dei Ser.T di Modica, Ragusa e Vittoria dell’Asp e con gli Operatori della Polizia Stradale:

nella settimana dal 5 al 9 agosto, dalle ore 24.00 alle ore 06.00 nel Distretto di Vittoria
nella settimana dal 12 al 16 agosto dalle ore 24.00 alle ore 06.00 nel Distretto di Ragusa
nella settimana dal 19 al 23 agosto dalle ore 24.00 alle ore 06.00 nel Distretto di Modica.

Si stima che, nel 2017, circa 35 milioni di italiani e italiane hanno consumato bevande alcoliche e tra questi circa 12 milioni l’ha fatto su base quotidiana; 5,5 milioni eccedono le linee guida di consumo e 8,6 milioni lo fanno secondo modalità a rischio per la salute.

Ultimi Articoli