Prende forma l’Ecomuseo CARAT

Organizzato per domani, 3 luglio 2019, presso la sala conferenze della biblioteca civica “G. Verga” di via Zama, alle ore 18, un primo incontro per parlare di Ecomuseo CARAT, di recente istituito dal Comune di Ragusa.

L’incontro è finalizzato a condividere con la cittadinanza e con i portatori di interesse le metodologie di funzionamento, le tappe e gli obiettivi di CARAT, su vuole avviare un confronto aperto per sviluppare sinergie e partecipazione, elementi fondamentali per lo sviluppo ecomuseale.

Il Sindaco Peppe Cassì, primo sostenitore di questa iniziativa che vuole anche costituire uno dei punti fondanti del progetto culturale dell’amministrazione, sottolinea come l’intendimento prioritario è quello di coinvolgere i cittadini, prima ancora che i turisti e i forestieri attratti dai fenomeni culturali.
Nel corso dell’attuale mandato amministrativo si vuole offrire agli stessi ragusani la possibilità di scoprire il loro straordinario patrimonio.
“Solo così, ognuno di noi – evidenzia il primo cittadino – sarà ambasciatore del nostro territorio e della nostra identità. L’Ecomuseo Carat rientra proprio in questo obiettivo: è un’istituzione culturale “vasta”, che vive grazie alla partecipazione della sua comunità.
Per questo, dopo i primi mesi di lavoro istituzionale e di progettazione, è tempo di incontrare tutte le associazioni, i privati, le aziende, le istituzioni, i cittadini interessati a partecipare.
Il primo Forum aperto di Carat rappresenterà un momento in cui condividere metodologie e funzionamento di un ecomuseo, scambiare contatti, proporre idee”.
Attesa una massiccia e qualificata partecipazione per l’appuntamento che costituisce l’avvio di questa importante iniziativa che può dare slancio alla cultura locale e alla valorizzazione dei beni del territorio, con rivolti positivi per altri settori, come il turismo e lo sviluppo economico.

Ultimi Articoli