Prima trasferta amara per la TD Car Virtus Ragusa battuta dall’ORSA Barcellona

Il campionato è appena iniziato e la TD Car Virtus Ragusa incappa nella prima sconfitta stagionale.
In trasferta sul parquet dell’Orsa Barcellona la squadra ragusana non riesce ad imporsi, si gioca punto a punto durante tutti i 40’ senza mai riuscire a prendere il largo, come dimostrano i parziali.
I peloritani corrono sin dall’inizio e non mollano mai la presa. La Virtus fa fatica a carburare ma rimane ben agganciata alla compagine casalinga.
Avvio di partita equilibrato con ottime azioni di Alberione e Oterson che si mettono subito in mostra e sotto canestro risultano implacabili. Dall’altra parte Andrea Sorrentino sostenuto dai compagni mette dentro punti sia dall’area che fuori. I ragazzi di coach Manzo hanno fatto girare palla velocemente cambiando sempre ritmo e intensità di gioco. I ragusani subiscono parecchio sotto canestro ma tengono testa chiudendo il primo quarto sotto di 4 punti e di 2 punti il secondo.
Al ritorno dal riposo lungo la storia non cambia. Barcellona mette l’acceleratore e si spinge in avanti ma viene riacciuffata prontamente dai ragusani che con Bakula, Alessandro Sorrentino e Canzonieri riescono anche a superare i padroni di casa. Bernath e Sindoni riescono a bucare la difesa avversaria più volte riuscendo anche a contenere il ritmo pressante degli iblei.
I ragusani forzano la mano sul lato debole e riescono a conquistare punti che permettono alla squadra di stare sempre dietro e di non far allontanare troppo i padroni di casa. L’ultimo quarto si gioca ad altissimi ritmi. Nessuna delle due squadre vuole perdere. Il duo Cortina e Alberione riesce a bucare la difesa virtussina portando avanti la propria squadra e ponendo una distanza di sicurezza. Ma una grande prestazione di Andrea Sorrentino (20 punti, top scorer) sorretto dall’intera squadra ha permesso di ribaltare la situazione portandosi proprio alle spalle dei padroni di casa.
L’ultimo minuto di gioco è abbastanza convulso e veloce. Sul 86 a 84 viene fischiato un fallo su Bakula ma lo stesso dalla lunetta non riesce a trovare i punti per il pareggio. A questo punto l’Orsa approfitta di una défaillance degli ospiti e dopo alcuni fischi a loro favore riesce a chiudere la partita con il risultato di 92 a 87.

«È stata una partita molto combattuta – ha commentato a caldo coach Di Gregorio – che ci ha visto nel punteggio alternarci con i padroni di casa. Sicuramente abbiamo sofferto la loro fisicità e questo a lungo andare ci ha penalizzato facendoci perdere lucidità nei minuti finali. Dobbiamo lavorare ancora sodo e migliorare le nostre prestazioni soprattutto in vista dei prossimi incontri con squadre che hanno le stesse caratteristiche dell’Orsa che giocano molto “con le mani addosso” e attuano una difesa accentuando i contatti soprattutto in area. Non sono soddisfatto della prestazione della mia squadra ma questo ci servirà per capire dove abbiamo sbagliato e migliorare su quegli aspetti che necessitano una correzione».

ORSA BARCELLONA – TD CAR VIRTUS RAGUSA: 92 – 87
Parziali: 28-24; 46-48; 64-66

ORSA BARCELLONA
Doria, Salvatico 4, Sidoti, Alberione 19, Osman 2, Bernath 14, Sindoni 18, Mazzullo 2, Yusuf, Antoniani, Cortina 18, Oterson 15
All. Manzo

TD CAR VIRTUS RAGUSA
Bakula 16, Sorrentino Andrea 20, Canzonieri 13, Sorrentino Alessandro 14,
Salafia 4, Di Dio 10, Carnazza 4, Ferlito 5, Causapruno, Comitini,
Bocchieri, Marletta.
All. Di Gregorio
Arbitri: Perrone – Sapuppo

Ultimi Articoli