Progetto di educazione ambientale “Differenziamoci”

Definito un protocollo d’intesa tra Comune di Ragusa, Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti e ATI Busso Sebastiano-IGM-Ciclat

Il Comune di Ragusa e A.T.I. Busso Sebastiano – IGM – Ciclat aderiscono al progetto denominato “Differenziamoci”, proposto dalla Regione Sicilia – Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti.
La giunta municipale, nella seduta del 5 marzo scorso, ha approvato lo schema di protocollo d’intesa tra i tre soggetti per la realizzazione del progetto pilota di educazione ambientale finalizzato alla diffusione della cultura e della prassi della raccolta differenziata nel territorio comunale e rivolto a scuole, enti ed associazioni.
Il Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti coordinerà le attività di formazione per i docenti previste nel progetto e sosterrà le varie azioni formative e divulgative che saranno messe in campo in accordo con il Comune di Ragusa, mentre A.T.I. Busso Sebastiano – IGM – Ciclat attiverà il servizio di posizionamento e svuotamento dei carrellati per la buona funzionalità della raccolta differenziata presso gli istituti coinvolti e fornirà una compostiera laddove è possibile.

Ultimi Articoli