Proposta di legge per l’introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza nelle scuole

Il Comune di Ragusa “scende in piazza” per raccogliere le firme a favore della proposta di legge di iniziativa popolare per l’introduzione dell’insegnamento di “educazione alla cittadinanza” come materia con voto autonomo nei curricula scolastici di ogni ordine e grado.
Saranno i consiglieri comunali Sergio Schininà e Gianni Mezzasalma ad essere presenti per la raccolta delle firme l’11 e il 25 agosto, dalle 18 alle 21, presso il gazebo istituzionale dell’ente, ubicato a Marina di Ragusa in piazza Torre.
Il Comune di Ragusa ha aderito all’iniziativa promossa dall’ANCI avviata il 20 luglio scorso per la raccolta delle firme necessarie per depositare la proposta di legge in Parlamento.
“L’aspetto principale dello sviluppo di comunità si basa sulla presa di coscienza da parte dei cittadini che problemi comuni si risolvono con risposte collettive – afferma l’assessore competente Giovanni Iacono – Quindi bisogna sentire l’impegno civico come un dovere assoluto, ed ecco che l’educazione civica diventa un tassello fondamentale in questa azione culturale e sociale di ampio respiro, una grande scommessa di responsabilità civile”.

Ultimi Articoli