Ragusa Calcio: buona prestazione ma non si va oltre il pareggio con il forte Giarre

L’Asd Ragusa Calcio 1949 rallenta la propria corsa all’ottava giornata nel girone B del campionato di Eccellenza. Si chiude, infatti, con un pari il big match con il Giarre dopo che gli azzurri avevano accarezzato l’idea di potere infilare l’ottava vittoria consecutiva.
Allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, di fronte ad un pubblico carso per il livello della partita, le due squadre hanno fornito uno spettacolo entusiasmante.
Nel primo tempo, gli azzurri hanno tenuto il controllo della partita, nella ripresa, al gol di Savasta, hanno risposto gli etnei, ad un quarto d’ora dal fischio finale, con l’appena entrato Capitao.
Settineri elogia i suoi per l’impegno e per aver condotto il gioco per buona parte dell’incontro, anche se recrimina sulle troppe occasioni sprecate e sul gol avversario nato da un rimpallo.
In ogni caso il gruppo è da elogiare, perché si è comportato al meglio contro una delle prime della classe.
Secondo l’allenatore si deve anche considerare il fallo da rigore non concesso, nei minuti finali, e il palo colpito da Finocchiaro.
“Il Ragusa si è espresso così perché, ancora una volta, ha dimostrato di possedere un’idea di gioco. Dobbiamo continuare a fare il nostro percorso, di certo, se continueremo a muoverci così daremo, come abbiamo già fatto, delle soddisfazioni alla società e alla città. Credo che abbiamo fatto parecchio nonostante sia, la nostra, una squadra additata da tutti come una formazione che ha sorpreso e che non reggerà”.
Il Giarre ha dimostrato di essere una squadra compatta, a cui faccio i miei complimenti. Hanno tenuto il campo bene e non era facile farlo così come hanno fatto gli etnei. Sono stati bravi a trovare il pareggio. E sicuramente saranno protagonisti sino a fine corsa. Noi, invece, siamo una neopromossa, e questo non bisogna mai dimenticarlo. Stiamo facendo ben oltre rispetto a quelle che erano le previsioni d’inizio campionato”.

Ultimi Articoli