Servizio Civile Universale, due progetti del Comune per 50 operatori volontari

Sul sito istituzionale del Comune è in pubblicazione il Bando ordinario 2019 – Servizio Civile Universale – per la ricerca di n. 50 operatori volontari da impegnare per la durata di 12 mesi in due progetti: “Ragusa pratica di comunità” (32 posti) e “Ragusa comunità sicura” (18 posti).
Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 14 del 10 ottobre prossimo esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
Per poter accedere alla piattaforma DOL, occorre prima richiede lo SPID il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed in un’unica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al bando ordinario 2019 e riportati nella piattaforma DOL.
“Si tratta di un’interessante opportunità per i giovani di età compresa tra i diciotto ed i ventinove anni non compiuti – afferma l’assessore allo sviluppo di comunità Giovanni Iacono – ai volontari spetterà un compenso di € 14,65 netti giornalieri, per un totale €439,50 netti mensili. Detti compensi sono equiparati a redditi esenti e quindi non imponibili ai fini IRPEF. Il pagamento avviene in modo forfettario per complessivi trenta giorni al mese. Inoltre, il periodo di servizio civile prestato è valutato nei pubblici concorsi con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso gli Enti Pubblici. I periodi di servizio civile infine, sono riscattabili ai fini INPS, su domanda del volontario e su contribuzione individuale”.

Ultimi Articoli