Situazione indecente e scandalosa al ‘Maria Paternò Arezzo’ denunciata dalla consigliera Federico

Semplicemente assurda la situazione riscontrata dalla consigliera del Movimento 5 Stelle, Zaara Federico, per la presenza di cumuli di sacchi di spazzatura all’esterno dell’ospedale Maria Paternò Arezzo.

“Ci siamo imbattuti ieri in una situazione davvero spiacevole per quanto riguarda le aree esterne in prossimità dell’ospedale Maria Paternò Arezzo. Come ci è stato segnalato da alcuni cittadini, abbiamo potuto appurare la presenza di cumuli di sacchi di spazzatura non ritirati da giorni.
Una situazione indecente che speriamo possa essere risolta in queste ore”.

Queste le dichiarazioni della Federico, preoccupata per la gestione del servizio ambientale in città, ma di fatto la denuncia si può intendere anche per il mancato controllo da parte dei vertici della struttura ospedaliera che, come si può notare, non avrebbero effettuato nessun controllo e non avrebbero denunciato una situazione inammissibile in un’area ospedaliera.
Ci permettiamo di dire che con le criticità che si riscontrano in città, e nel centro storico in particolare, questa questione ha poco attinenza, afferendo solo alle responsabilità della Direzione dell’Ospedale.
In effetti, anche la Federico scrive: “Un simile spettacolo, a due passi dall’ospedale, è inconcepibile. Perché nessuno ha vigilato e, soprattutto, perché nessuno ha lanciato l’allarme rispetto a una questione così pesante?
Si spera che la situazione possa rientrare immediatamente e che i vertici dell’Azienda Sanitaria accertino eventuali responsabilità sull’accaduto.

Ultimi Articoli