Rete Civica della Salute

di redazione
Insediamento  del team work dell’ASP di Ragusa

Il referente responsabile del progetto, Dr. Giuseppe Savà, ha illustrato la finalità del Team Work della Rete Civica della Salute dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, che si è  riunito, per il suo insediamento, il  20 maggio u.s.. La  riunione, di fatto,  ha dato il via ai lavori del gruppo che è stato costituito con delibera del 29 aprile 2015 n. 927.
Il gruppo integrato Azienda e CCA – Comitato Consultivo Aziendale –    è composto in maniera paritetica,  per la  parte aziendale tra quelle figure professionali che si occupano, a vario titolo, di servizi di assistenza sociale, psicologia, educazione alla salute  e tra i sociologi in organico nell’Asp e  dai rappresentati del Comitato Consultivo Aziendale  Asp Ragusa.
Il presidente del CCA, prof.ssa Maria Simonelli,  intervenendo ha detto che –  «la Rete Civica per la Salute servirà  ad accorciare le distanze tra cittadini e sistema sanitario». 
Il Team avrà il compito di organizzare un piano operativo finalizzato alla realizzazione dell’obiettivo: “Sviluppo della Rete Civica della Salute”. Le funzioni riguarderanno: la gestione di protocolli di intesa e rapporti con i partner; campagne di pubblicità della RCS, selezione delle adesioni; accredito dei Referenti Civici, ma anche la formazione  e la creazione di una Banca dati della RCS. Tra i compiti anche la tenuta dei rapporti con Enti, Istituzioni, Associazioni , Ordini e Collegi. 
Obiettivo precipuo è quello di  favorire tra i cittadini  un approccio globale di promozione della salute e della conoscenza dei servizi. 
Il direttore generale, dr. Maurizio  Aricò è convinto che: «Un cittadino informato e consapevole è un cittadino più forte che può contribuire al miglioramento della sanità.»
Possono essere Riferimenti Civici i cittadini disposti ad operare per il bene comune in modo volontario e gratuito, utenti con problematiche legate alla salute o impegnati nell’assistenza degli ammalati, aderenti ad organizzazioni di volontariato e di tutela dei pazienti, nell’ambito delle specifiche patologie o situazioni di disagio per le quali hanno sviluppato esperienza,  operatori della sanità, anche in quiescenza, disponibili a mettere a disposizione le competenze ed abilità acquisite, docenti e studenti di Scuole Superiori, Università o Formazione professionale, interessati alla conoscenza dei processi di partecipazione dei cittadini e a valorizzarne il sapere, cittadini che, nei propri contesti di vita e di lavoro, possano mettere a disposizione competenze in ambito informatico e comunicativo per la gestione di web-network e la costruzione di campagne informative e di sensibilizzazione.
I requisiti indicati sono: abilità d’uso dei sistemi di comunicazione informatizzata, impegno ad operare in assenza di conflitto di interesse con il Servizio Sanitario, motivazione alla partecipazione civica in sanità, conoscenze di base del SSR e/o disponibilità alla formazione, esperienze pregresse di impegno sociale e competenze professionali in ambiti sanitario, sociale, giuridico e umanistico.
I numeri telefonici a cui rivolgersi sono: 0932/234204/234325 – Il sito della Rete Civica:  www.asp.rg.it/rcs.

Ultimi Articoli