Svanito il ripescaggio, prosegue il lavoro di preparazione del Ragusa Calcio 1949

Prosegue il programma di preparazione del Ragusa Calcio 1949 che, frattanto, ha ricevuto conferma della permanenza nel campionato di promozione, una volta svanite le possibilità di ripescaggio che, peraltro, erano assai difficili da realizzare.

Agli ordini del tecnico Filippo Raciti, e sotto la supervisione del responsabile dell’area tecnico, Santo Palma, gli azzurri si allenano allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio.
Programmate le prime amichevoli per testare la condizione dei giocatori e per trovare conferme al lavoro fin qui svolto.
Sono al momento 25, tra senior e juniores, gli atleti che si allenano agli ordini del tecnico, sono 8 i ragazzi del 2001 che si alleneranno con la prima squadra e che, quindi, fanno parte a tutti gli effetti del gruppo.
Inoltre, sono attualmente in prova un giocatore portoghese e un giocatore finlandese che hanno da subito destato notevole interesse.

Intanto, l’Asd Ragusa Calcio 1949 ha deciso di lasciare libero il difensore Davide Lo Cascio, classe 1996, con cui era stato raggiunto l’accordo nei giorni scorsi.
Il giocatore, infatti, ha ricevuto un’offerta che lo porterà a militare in una squadra di Serie D per cui il sodalizio azzurro ha ritenuto opportuno non mortificare le legittime attese del ragazzo che potrà mettersi in evidenza nel contesto di una vetrina differente rispetto al campionato di Promozione.
L’Asd Ragusa Calcio 1949 ha ringraziato ringrazia Lo Cascio per la sua disponibilità e ha augurato le migliori fortune, con la consapevolezza che le rispettive strade potranno tornare ad incrociarsi.
Il sodalizio azzurro è comunque alla ricerca di soluzioni alternative, segnatamente per rafforzare il comparto difensivo.

Intanto, dopo undici anni torna a vestire la maglia del Ragusa Calcio l’esterno d’attacco Federico Bufalino, vecchia conoscenza del tifo azzurro, che farà parte integrante del progetto dell’Asd Ragusa Calcio 1949 per la prossima stagione.
E’ il nuovo colpo messo a segno dalla società azzurra. Classe 1989, originario di Ragusa, 170 centimetri d’altezza per un peso forma di settanta chilogrammi, Bufalino ha iniziato la propria carriera proprio con la maglia del Ragusa nelle stagioni 2005-2006 e 2006-2007 in Serie D.
Poi a Siracusa dove ha giocato anche in C2 e in C1, quindi a Pavia in C1, a Taranto, Riccione e Leonforte in D. Insomma, un passato di tutto rispetto, un tassello che farà sicuramente al caso del tecnico Filippo Raciti.

Entusiasta il giocatore che giudica di alto livello il progetto dell’Asd Ragusa calcio 1949, fatto di gente seria, ambiziosa e con la voglia di gettare le basi per garantire un certo futuro calcistico alla nostra città.
Bufalino vede, nella composizione della squadra, un bel mix tra esperienza e gioventù di valore che non potrà che portare benefici e risultati importanti.

Concluso l’accordo anche con l’attaccante italo-argentino Franco Gargiulo, una torre di 195 centimetri, assolutamente tecnico e con grande fisicità, classe 1995, italo-argentino (con passaporto italiano), Gargiulo ha giocato nell’ultima stagione con il Lynx Fc nella Premier League di Gibilterra. Ha disputato 17 partite e realizzato sei gol.

Frattanto modificato l’assetto dello staff tecnico, dove Federico Linguanti è il nuovo preparatore atletico dell’Asd Ragusa Calcio 1949. Si tratta di un ritorno considerato che Linguanti aveva già iniziato la scorsa stagione proprio con la società azzurra. Linguanti rileva il ruolo di Fausto Sortino che, per motivi professionali, è stato costretto, con rammarico, a dare forfait. La società, dunque, è dovuta correre ai ripari e ha individuato in Linguanti il professionista adeguato a dare risposte allo staff tecnico.
Quest’ultimo risulta composto dal tecnico Filippo Raciti, dal viceallenatore Giuseppe Tavolino, dall’allenatore dei portieri Alessandro D’Antoni e dal match analysis Marco Criscione.

Ultimi Articoli