Trasporto pubblico sulla fascia costiera

Di poche ore la conferenza stampa, al Comune di Ragusa, sul trasporto pubblico lungo la fascia costiera, convocata dal Sindaco Cassì e dal vicesindaco e assessore al ramo, Giovanna Licitra, ospite gradita l’assessore del Comune di Scicli, Caterina Riccotti, che ha condiviso le scelte e le strategie di questa interconnessione del trasporto pubblico sulla fascia costiera iblea.
Una iniziativa di formale sostegno delle amministrazioni per le nuove linee della ditta ragusana Tumino, linee che potranno integrarsi con quelle dell’AST sul territorio del Comune di Scicli, sulla fascia costiera di competenza.
Una iniziativa, fondamentalmente apprezzata, che ha visto la collaborazione dei comuni di Ragusa e Scicli, che hanno perorato la causa della ditta Tumino presso l’assessorato regionale ai trasporti, sfruttando i favorevoli rapporti fra il Sindaco Cassì e l’assessore Falcone.
Una iniziativa positivamente giudicata perché favorisce la mobilità per turisti e vacanzieri sul territorio, con particolare riguardo alla fascia costiera, pur con le riserve dettate dalla mancanza di comprensione per alcune località che vengono tagliate fuori dagli itinerari delle linee pubbliche.
Di positivo la collaborazione fra i due comuni protagonisti come meta turistica privilegiata sul territorio provinciale, che può essere propedeutica ad altre iniziative di settore.

Del potenziamento della mobilità sul territorio, con particolare attenzione alla fascia costiera, si compiace la CNA di Scicli che esprime la condivisione per l’iniziativa, mentre auspica una maggiore condivisione a livello provinciale.

La CNA di Scicli tiene a sottolineare come abbia sempre sostenuto questo modus operandi, specificando come, nel corso di un recente incontro con l’assessore Riccotti, si sia dibattuto sulla questione della mobilità urbana ed extraurbana.
I responsabili di settore della CNA di Scicli esprimono la soddisfazione per il contributo importante alla mobilità turistica del nostro territorio, per non parlare del fatto che aiuta le amministrazioni comunali a non gravare totalmente sui propri bilanci, un modo per affrontare le problematiche del turismo in maniera responsabile e matura.
I complimenti, però, sono solo per l’assessore Riccotti, addirittura anche per il Comune di Scicli, nessuna parola per l’impegno profuso dal vicesindaco del Comune di Ragusa, Giovanna Licitra, nemmeno dal responsabile Turismo e Commercio della Cna territoriale di Ragusa.

Ultimi Articoli