Un altro riconoscimento per il progetto ‘Non scado’ di Legambiente Ragusa

Il progetto “NON SCADO“ di Legambiente RAGUSA conquista un ulteriore riconoscimento, stavolta alla 6° edizione del Premio Vivere a Spreco Zero promossa dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market, in sinergia con il Ministero dell’Ambiente e il progetto 60 Sei ZERO dell’Università di Bologna – Distal, con la collaborazione dell’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e della rete Sprecozero.net.

La lotta allo spreco, che è parte integrante dell’economia circolare, significa lotta alla povertà e sostenibilità di modelli di produzione e consumo virtuosi che generano a loro volta benefici economici e sociali.

Alla premiazione sarà presente il presidente dell’ANCI Decaro a dimostrazione che i sindaci sono in prima linea nella battaglia contro lo spreco, un’emergenza. Un’emergenza che si fronteggia lavorando sia sull’educazione sia sulla valorizzazione e promozione di iniziative che invertano la rotta.

Il Premio Vivere a Spreco Zero ha come obiettivo anche quello di valorizzare e diffondere le buone pratiche realizzate nei Comuni, in partnership con i privati, come esempi replicabili sul territorio.

La menzione speciale al progetto “NON SCADO“ di Legambiente è stata riconosciuta per aver coinvolto nella distribuzione di alimenti e prodotti agricoli non commercializzabili ma ancora buoni ai poveri di Ragusa, decine di migranti richiedenti asilo.
In un momento in cui si cerca di incolpare i migranti di ogni nostro problema, quest’ultimi, coordinati da Legambiente, hanno voluto dedicare un po’ del loro tempo ad aiutare i nostri poveri dimostrando ancora una volta che la solidarietà non ha confini.

Ultimi Articoli