Unione dei Siciliani, a Modica con la coalizione, a Ragusa con Sonia Migliore

Il Coordinatore provinciale di Unione dei Siciliani, l’avv. Livio Mandarà, da Vittoria, ha inoltrato una nota per informare che “In data 09/05/2018, si sono incontrate le delegazioni provinciali della Lega e del Movimento Unione dei Siciliani, guidate dai rispettivi coordinatori provinciali Luigi Melilli e Livio Mandarà.
Nel corso dell’incontro sono stati analizzati vari temi programmatici per puntare allo sviluppo economico del territorio ibleo e per affrontare il quadro politico provinciale in vista delle prossime elezioni amministrative del 10 giugno 2018; si è registrata una larga condivisione sull’idea di una politica che tenga conto della territorialità e che valorizzi le vocazioni delle comunità cittadine.
Sulla scia della collaborazione con altre forze politiche territoriali, come il Partito Sardo d’Azione, sperimentata dalla Lega in occasione delle recenti elezioni politiche del 4 marzo si è convenuto sull’opportunità di avviare anche nel territorio ibleo un’alleanza simile in vista delle prossime scadenze elettorali.
Il gruppo dirigente di Unione dei Siciliani ha colto con grande interesse la candidatura a Sindaco per la città di Modica di Gabriele Amore che si presenta come assoluta novità rispetto al panorama politico modicano e che scaturisce dalla scelta della base del suo partito, e dichiara di essere disponibile a fornire il proprio sostegno ad essa per la prossima campagna elettorale. Vittoria, li 09/05/2018.”

Questo il testo del comunicato per annunciare il sostegno, a Modica, al candidato a sindaco della Lega di Salvini.
Nella nota si afferma che è stato preso in esame “il quadro politico provinciale in vista delle prossime elezioni amministrative del 10 giugno 2018”, aggiungendo che “si è registrata una larga condivisione sull’idea di una politica che tenga conto della territorialità e che valorizzi le vocazioni delle comunità cittadine.”
A ben leggere non c’è nessun riferimento alla coalizione di centrodestra della quale il movimento politico che ha per leader il vicepresidente della Regione, il prof. Gaetano Armao, fa parte.
Appare starno che, trattando di provincia iblea, la nota non rammenti l’appoggio di Unione dei Siciliani alla candidata a sindaco di Ragusa, Sonia Migliore, a favore della quale intervenne, personalmente, a Ragusa, alla convention di Forza Italia per le nazionali, il coordinatore regionale, on.le Rino Piscitello,.
L’attuale momento politico, che vede dominare l’appello di Gianfranco Miccichè per l’unità della coalizione, pare abbia determinato contrasti interni all’Unione, proprio sulla questione della candidatura Migliore.
Se il cambio di direzione di un pur autorevole esponente di Forza Italia, come il dr Mallia di Ragusa, può essere interpretato come espressione di scarsa lungimiranza e di superficialità nelle scelte politiche, non si riesce a immaginare come un personaggio del calibro di Armao possa scivolare in simili imbarazzanti situazioni, se dovesse verificarsi un caso analogo di abbandono della Migliore per rispondere all’appello del coordinatore del maggiore partito della coalizione.
Quanto mai opportune sarebbero state delle precisazioni in merito da parte del coordinatore provinciale.

Ultimi Articoli