A Vittoria, confronto fra amministrazione e ASCOM per il quadrilatero strategico del centro storico

Dai contatori per il consumo idrico nel settore dei pubblici esercizi, all’istituzione dell’isola pedonale nei fine settimana (venerdì, sabato e domenica) in periodo serale (dalle 20 alle 2); dal maggiore controllo sull’ordine pubblico nelle ore pomeridiane e serali nel quadrilatero strategico del centro storico al regolamento dehors. Sono queste alcune delle tematiche oggetto, ieri, di un proficuo confronto tra il vicesindaco di Vittoria, Andrea La Rosa, e la sezione cittadina dell’Associazione dei commercianti, guidata dal presidente Gregorio Lenzo.
“Una riunione molto importante – afferma La Rosa – che scaturiva da un confronto interno all’organizzazione di categoria, sviluppato nei giorni scorsi e che ha riunito in assemblea gli esponenti del comparto dei pubblici esercizi, settore pub e ristoranti, in cui sono state analizzate le condizioni dei servizi esterni e comunali di una ben precisa area urbana.
Ho avuto modo di ascoltare le varie proposte e come Amministrazione abbiamo chiarito che siamo disponibili all’avvio di un percorso comune per cercare di dare una risposta fondamentale su un punto che merita la massima attenzione perché la nostra intenzione è quella di sviluppare la crescita del centro storico”.
Il quadrilatero a cui fa riferimento l’Ascom è delimitato dai seguenti assi viari: via Bixio, via Garibaldi, via Cavour, piazza Enriquez. Tra le richiese anche la reintroduzione della sosta a tariffazione oraria, la rideterminazione della tassazione comunale per il settore pubblici esercizi e la rivisitazione dell’arredo urbano di piazza del Popolo.
“Con queste idee, con queste proposte – ha sottolineato il presidente Lenzo – sia le imprese sia i cittadini che hanno avanzato i suggerimenti, vogliono diventare protagonisti attivi nel rendere questa città migliore, contribuendo allo sviluppo di servizi che, in breve volgere di tempo, possono fornire grandi risultati”. “Abbiamo un obiettivo in comune – ha aggiunto il vicesindaco La Rosa – che è quello di rendere ancora più visibile Vittoria sul territorio provinciale.
E affinché ciò accada è necessario che si possa remare tutti verso la stessa direzione. Ho apprezzato parecchio lo spirito propositivo dell’Ascom. E sono certo che assieme si potrà percorrere la strada da tutti auspicata che è quella della crescita”.

Ultimi Articoli