A Vittoria, solo ‘nuovo che avanza’ per la sindacatura

A Vittoria, solo il nuovo che avanza per le candidature a Sindaco della città.
Fra le novità, per usare un eufemismo, sia per la candidatura che per la posizione del Partito Democratico, viene confermata la candidatura di Ciccio Aiello con l’appoggio, l’unico che potrebbe essere determinante, del PD di Vittoria
La candidatura è stata ufficializzata nel corso di una riunione alla sala Avis di Vittoria, un’incontro dei gruppi direttivi della Coalizione Aiello Sindaco alla presenza del suo Candidato on. Francesco Aiello, con il Segretario del PD di Vittoria, Giuseppe Nicastro, che ha ufficializzato, appunto, il pieno sostegno ad Aiello, come Candidato a Sindaco della Città di Vittoria.
Nicastro ha incentrato il suo discorso sulla base della unione di programmi e di progetti utili al rilancio della Città di Vittoria e Scoglitti, e sulla creazione della futura classe dirigente, auspicando una vittoria a primo turno del candidato Sindaco Aiello e di tutta la coalizione.
“Auguro in bocca a lupo all’On. Francesco Aiello e buon lavoro a tutti noi per questa ennesima avventura che sono certo ci porterà alla Vittoria – ha dichiarato in un post il Segretario del PD – I migliori percorsi Politici e le migliori Alleanze nascono dal confronto e dallo spirito Costruttivo che trova sintesi nei programmi e nell’Unita delle forze Politiche che compongono la Nostra Coalizione.
Occorre la giusta esperienza per amministrare una città difficile come Vittoria e Aiello il Sindaco lo sa fare !
Occorre adesso partire con unità, con programmi e progetti utili da mettere in campo per dare sviluppo e far ripartire la nostra Città .
Il PD di Vittoria intende portare avanti il progetto di Rinascimento della Città di Vittoria e Scoglitti e lo fa sostenendo l’On. Francesco Aiello quale unico candidato capace ed esperiente per dare ai giovani una speranza in più e la garanzia di buona Amministrazione, formando la nuova classe dirigente capace di amministrare la Città e insieme lo faremo-Continua Nicastro.
Noi non intendiamo consegnare la Città nelle mani di coloro i quali l’hanno letteralmente distrutta, per questo occorre Vincere a Primo Turno”.
Sono stati, quindi, superati i richiami al tentativo, espressi dal segretario regionale Barbagallo, di esplorare possibili alleanze per il PD, segnatamente quella con i 5 Stelle.

Per il resto lo scenario resta composito: per restare nei 5 Stelle, c’è la candidatura dell’avv. Piero Gurrieri, presentata nel corso di una conferenza stampa della quale ci occupiamo in altra parte del giornale.

Nel centro destra la ribadita candidatura del segretario di Fratelli d’Italia, Sallemi, per una riedizione della sindacatura Moscato, candidatura che era stata presentata e poi ritirata.
Nell’ambito della sinistra anche la candidatura dell’ex Presidente del Consiglio comunale, Di Falco.
In definitiva, solo dejà vu, appuntamento, come fissato ieri dalla Regione, per il 22 novembre, al termine di u a campagna elettorale che si preannuncia lunga ed estenuante senza, però, elementi di vera novità per la città di Vittoria.

Ultimi Articoli