Al lavoro da oggi al Comune 50 giovani del Servizio civile universale

Hanno iniziato da oggi a lavorare al Comune di Ragusa i 50 giovani che sono stati selezionati per lo svolgimento del Servizio civile universale nell’ambito di due progetti “Ragusa pratica di comunità e “Ragusa comunità sicura”.
Tali unità saranno impegnate in diversi settori cruciali e strategici dell’Ente che è stato l’unico ad avere avuto approvato due progetti che consentiranno l’utilizzo di diverse decine di giovani di età compresa tra i 18 e 28 anni.
“ Sono veramente contento – ha dichiarato il sindaco Cassì nel corso dell’incontro con i giovani svoltosi stamane presso il centro polifunzionale di Viale Colajanni – che dopo 20 anni senza nuovi innesti, negli uffici del Municipio si affaccerà una nuova generazione; sarà retribuita e pronta a formarsi, a fare squadra con i dipendenti già in servizio, a impegnarsi per la nostra città.
Diamo quindi il benvenuto ai 50 ragazzi del Servizio Civile che oggi fanno il loro ingresso in Comune, ciascuno nel settore che ha scelto.
Dopo anni di pensionamenti non rimpiazzati, alle circa 500 unità attualmente attive in un Comune che soffre carenza di personale in tutti gli uffici, da oggi si aggiunge un 10% composto da giovani: abbineranno il loro entusiasmo e le loro proposte alla competenza dei dipendenti già in servizio”.
“Sono, sinceramente, emozionato – ha aggiunto l’assessore allo sviluppo di comunità Giovanni Iacono – perché abbiamo lavorato molto affinché questi giovani potessero lavorare per il nostro Ente.
Siamo certi che svolgeranno un servizio importante per i cittadini nei vari settori dove saranno impegnati e potranno così fare una esperienza lavorativa per la loro vita e per il loro futuro umano e professionale.
Ci sono molte cose importanti da fare e senza queste nuove risorse umane, per la carenza di personale, il Comune avrebbe avuto oggettive difficoltà. Noi saremo vicini a loro e ai funzionari del Comune che saranno i loro tutor”.

Ultimi Articoli