All’Asp di Ragusa, interventi fino all’età di sei anni ai bambini con Disturbo dello Spettro Autistico

Ragusa, 26 luglio 2021 – L’Azienda Sanitaria di Ragusa ha deciso di garantire ai bambini fino all’età di sei anni, con Disturbo dello Spettro Autistico, dell’intero territorio provinciale, la continuità degli interventi educativi/abilitativi e riabilitativi ad indirizzo cognitivo-comportamentale, a fronte di quanto previsto dal Decreto Regionale Assessorato della Salute dell’11 giungo 2019 che contempla la fascia di età 18 mesi – 4 anni.
Una risposta concreta ai bisogni dei genitori di questi bambini.
«Il numero dei bambini con diagnosi di disturbo dello spettro autistico è in aumento – ha sottolineato il direttore del Dipartimento Salute Mentale, Giuseppe Morando – ho rappresentato al Direttore generale questo reale bisogno aggiungendo che l’importanza di applicare gli interventi precoci in maniera intensiva di tipo cognitivo-comportamentale a orientamento ABA – Analisi Applicata del Comportamento – permettono di raggiungere risultati importanti.
La Direzione Strategica, pertanto, ha disposto, nel rispetto della corretta erogazione dell’assistenza nei confronti dei bambini assistiti, il trattamento fino all’età di 6 anni.

Ultimi Articoli