Angelo La Porta, Territorio Marina di Ragusa: “Il nulla del sindaco e dell’assessore Licitra per il mercato settimanale della frazione”

Una situazione emergenziale che è stata, da tempo segnalata, per la quale non c’è stato nessun intervento del sindaco e dell’assessore al ramo, nonostante le reiterate proteste della gente.
E’ il Presidente di Territorio di Marina di Ragusa, Angelo La Porta, a farsi interprete dei disagi che sono anche degli operatori commerciali del mercato:

“I bagni pubblici perennemente chiusi., non fruibili. Con i conseguenti problemi legati alla pulizia e al decoro del mercato settimanale di Marina di Ragusa, più volte segnalati.
“L’ennesima dimostrazione di un’amministrazione totalmente assente – dice la Porta – incapace di programmare i più elementari servizi.
Inconcepibile, soprattutto per chi viene da fuori, i tanti turisti e i visitatori della frazione, constatare che ci sono arre destinate a mercatino settimanale, senza bagni pubblici.
Ma chi vive a Ragusa sa che questa amministrazione delle meraviglie non è stata capace di attivare un servizio semplicissimo, del resto anche i bagni pubblici sparsi in città e a Marina, sono spesso chiusi, con orari comunque del tutto opinabili.
Quello che ne consegue è spettacolo da terzo mondo, gli operatori ecologici si trovano davanti spettacoli indicibili, con escrementi sparsi dovunque, perché, alla fine, c’è sempre qualcuno che non può fare a meno di risolvere a suo modo.
Ma ci sarebbe tanto da dire anche a proposito del piano della sicurezza, non adottato, sarebbe prevista una ambulanza in ogni area mercatale.
Il sindaco, forse, non ha avuto modo di visitare i mercatini settimanali, forse fuorviato dalle assicurazioni del suo assessore che, da parte sua ha sempre rassicuratogli ambulanti di un pronto intervento per risolvere tutte le problematiche, nei diversi incontri avuti nella sede dell’assessorato.
Il risultato è, comunque, il nulla più assoluto.

Ultimi Articoli