Cinque vite umane salvate grazie agli organi espiantati della giovane ragusana Graziana Mattei

Il Sindaco Cassi e il Presidente del Consiglio comunale Ilardo ringraziano i familiari per avere dimostrato un grande senso di solidarietà

Il consenso dei familiari all’espianto degli organi della sfortunata giovane ragusana Graziana Mattei, hanno spinto il primo cittadino ed il presidente del Consiglio comunale a rilasciare la seguente dichiarazione:
“Normale che in questi giorni l’attenzione sia rivolta tutta al covid19 ma, purtroppo, non si muore solo per questo maledetto virus.
Il dono dei familiari di Graziana Mattei, giovane madre ragusana deceduta a causa di aneurisma, che hanno acconsentito all’espianto degli organi, è un gesto che va oltre ogni emergenza.
Grazie alla generosità di questa famiglia, altre cinque persone di tutta Italia, tra cui un bambino, potranno continuare a vivere.
Vogliamo ringraziarla a nome dell’Amministrazione, del Consiglio Comunale e della Città intera”.

Ultimi Articoli