Costituito, a Ragusa, il Circolo Provinciale Italexit- No Europa per l’Italia con Paragone

Con una nota, il Coordinatore Provinciale Italexit- Non Europa per l’Italia Ragusa, Emanuele Cavallo, informa che, come preannunciato, in data 21 febbraio, a Ragusa, si è svolto l’incontro con le delegazioni degli iscritti a Italexit Ragusa per la costituzione del Circolo Provinciale.
Erano presenti il Coordinatore Regionale Avv. Luigi Savoca e il coordinatore Provinciale del Circolo di Catania Santo Musumeci.
Graditissima la presenza del gruppo giovanile di Italexit rappresentato al Coordinatore Provinciale Samuele Turlà, accompagnato da una delegazione.
La costituzione del Circolo provinciale è stata preceduta da un dibattito sui temi principali che il partito costituito dal Senatore Paragone pone al centro del dibattito politico nazionale.
Europa e sistema economico che governa la nostra società in una visione che vuole superare lo schema destra/sinistra e i temi ideologici classici, proponendo la costruzione i un fronte comune che si pone come obiettivo la lotta al neoliberismo e alle disuguaglianze sociali che ha prodotto, al paradigma sul quale è stata costruita l’Europa e soprattutto proporre una profonda riflessione sulla necessità di ritornare alla sovranità monetaria che assieme alle leve fiscali rappresenta uno strumento sicuramente indispensabile per gestire i cicli economici.
Sovranità che è stata ceduta al sistema delle banche centrali e quindi al capitalismo finanziario che persegue fini incompatibili con la nostra Costituzione, notoriamente post keynesiana.
Nei prossimi giorni, sarà formato il Coordinamento Provinciale e saranno elaborate le attività e le iniziative politiche che Italexit – No Europa per l’Italia, promuoverà nei territori della Provincia.
Il coordintore Cavallo ha voluto Ringraziare il coordinatore Regionale, l’amico Santo Musumeci, gli iscritti al Partito e soprattutto Letizia Licitra e il gruppo ragusano per la preziosa collaborazione nell’organizzazione dell’incontro.

Apprendiamo, con enorme piacere, della nascita in provincia, della emanazione locale del partito di Paragone, del quale apprezziamo idee e competenze politiche al netto degli ideologismi, conosciamo, anche come provenienza politica, Emanuele Cavallo, e seguiamo con interesse i primi passi a Ragusa della formazione politica.
Ma non possiamo esimerci dal rilevare che, come nella peggiore tradizione dei partiti, ci ritroviamo nomine già fatte, come quella del coordinatore giovani, apprendiamo degli iscritti al partito, di un gruppo ragusano, di una non meglio specificata presenza femminile, ma, in pratica, non è dato sapere chi ha aderito alla nuova formazione, per capire anche da chi saranno indicati i vertici provinciali e cittadini.

Ultimi Articoli