Domenica a Santa Croce Camerina la festa di Pentecoste con il vescovo. Si celebra anche la Giornata per il Seminario

Si rinnova anche quest’anno, domenica 19 maggio, l’appuntamento della festa di Pentecoste promosso dalla Consulta delle aggregazioni laicali.
«Diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito» è il versetto della Lettera ai Corinzi scelto per accompagnare i momenti di riflessione e preghiera e la celebrazione del vescovo.
Quest’anno a ospitare la festa di Pentecoste sarà la comunità di Santa Croce Camerina, rispondendo a un principio che intende portare questa particolare celebrazione in tutti i centri della Diocesi.
Alle 16.30 ci sarà l’accoglienza nel sagrato della Chiesa Madre di San Giovanni Battista cui seguiranno le testimonianze e le rappresentazioni dei diversi carismi a cura delle aggregazioni laicali e, a conclusione, la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo monsignor Giuseppe La Placa.
Tutte le associazioni, i gruppi, i movimenti si sono messi a disposizione per animare questo momento che prevederà anche canti, danze, mimi e una riflessione particolare sul carisma del-le donne nella Chiesa.
Il Consiglio direttivo della Consulta delle aggregazioni laicali si dice sicuro che sarà un’altra giornata di festa, un evento di gioia per vivere con crescente consapevolezza una comunione ecclesiale che trae origine proprio nella Pentecoste e che nella nostra Chiesa sta aprendo, in piena sintonia con il Sinodo, nuove tracce al cammino.
Anche quest’anno la Solennità di Pentecoste sarà dedicata alla Giornata per il Seminario.
Sarà l’occasione per fornire un sostegno concreto agli studi e al cammino formativo dei giovani seminaristi. «Non dimenticatevi di pregare per tutti noi affinché – scrivono i seminaristi – possiamo essere perseveranti nel cammino e docili alla volontà del Signore. Invochiamo lo Spirito Santo affinché ogni cri-stiano possa infiammare la vocazione alla santità».

Ultimi Articoli