Elisa Marino, Territorio : “Le somme destinate, negli altri anni, alle luminarie di Natale, vadano alle famiglie bisognose”

Elisa Marino, responsabile per la scuola e per i servizi sociali di Territorio, lancia una proposta destinata a lasciare il segno in città.
Ogni anno non sono state poche le polemiche attorno alle spese per le luminarie di Natale che, non sempre hanno accontentato tutti ma, soprattutto, hanno suscitato polemiche per le spese ritenute eccessive e per l’inizio quasi sempre tardivo dell’illuminazione natalizia.
Quest’anno, l’ esponente politica, sempre attiva e impegnata particolarmente per i temi sociali e della scuola, sembra voler sgombrare il campo da ogni tipo di polemica, anticipando tutti e lanciando una proposta encomiabile sotto il profilo della finalità: destinare le somme solitamente riservate alle luminarie di Natale alle famiglie bisognose della città, che in questo momento stanno soffrendo per i morsi della emergenza pandemica, della crisi economica e delle criticità sociali che stanno invadendo, sempre di più, fasce diverse della cittadinanza.
Non sarà, certo, un aiuto risolutivo ma aiuterà a pagare bollette e altri adempimenti non rinviabili, servirà, soprattutto, a far sentire la vicinanza dell’amministrazione della città, in un momento particolare come quello di Natale. Una proposta difficile da scartare.

Questa la nota di Elisa Marino:

“Il momento è di quelli particolari, ancora di più quello che stanno attraversando centinaia di famiglie alle prese con l’emergenza sanitaria, con quella economica e con una crisi sociale senza precedenti.
Occorre che l’amministrazione, con la collaborazione dei consiglieri comunali e delle associazioni benefiche, lanci un segnale preciso di solidarietà, di vicinanza, di partecipazione alle difficoltà del momento”

È la responsabile di Territorio Ragusa, per la scuola e i servizi sociali, Elisa Marino, a lanciare l’idea di destinare le somme, negli altri anni riservate per le luminarie di Natale, ad aiuti per le famiglie in difficoltà economica del nostro comune.
“Sarebbe un gesto di grande attenzione, per creare l’atmosfera di Natale basteranno addobbi semplici che i commercianti potranno integrare singolarmente o nell’ambito di singole vie.
Il calore e la pregnanza di un gesto semplice che potrebbe riscaldare gli animi in questo particolare momento – sottolinea Elisa Marino – sono certa che il Sindaco e la Giunta sapranno cogliere questa proposta e dimostreranno, in maniera tangibile, attenzione e vicinanza alle numerose famiglie che ne hanno bisogno”

Ultimi Articoli