Elisa Marino (Territorio): “Situazione assai critica per il trasporto degli studenti pendolari”

Elisa Marino, responsabile ari opportunità, scuola, sanità e servizi sociali di Territorio Ragusa, interviene sulla attuale critica situazione del trasporto pubblico per gli studenti pendolari.

“Il nodo del trasporto sui mezzi pubblici costituisce uno degli aspetti principali dell’emergenza COVID, attualmente al centro di un braccio di ferro fra ministeri, enti locali e le aziende di trasporto locale.
Ci sono implicazioni diverse, quali quelle dello smartworking, della didattica a distanza e della necessità di ridurre la capienza dei bus: nelle ore di punta si assembrano i pendolari del lavoro e gli studenti, la situazione, in alcuni casi è insostenibile,
Quella della didattica a distanza per i fuori sede degli istituti superiori potrebbe essere una soluzione, ma servono decisioni immediate e contezza della reale situazione sanitaria, che il governo regionale sembra vivere alla giornata, sull’onda dei bollettini della protezione civile”

Non fa sconti l’esponente di Territorio e sollecita anche gli enti locali a richiedere interventi efficaci, ricorrendo anche all’utilizzo di bus turistici, se è il caso, ma, soprattutto, invita le autorità preposte ad intervenire in merito, per scongiurare l’aggravarsi dell’emergenza.
Per esempio, predisponendo appositi piani del trasporto pubblico per l’emergenza Covid, per i quali, al momento, a Ragusa e in provincia, non è stato fatto nulla.

E aggiunge: “Si sapeva che con la riapertura delle scuole, gli inevitabili assembramenti, anche alle fermate dei mezzi pubblici, avrebbero incrementato la criticità del momento, servono provvedimenti immediati, prima che la situazione precipiti.”

Ultimi Articoli