I “Percorsi Pediatrici del valdinoto” giunti alla ottava edizione

“Un progetto che nasce 15 anni fa, che prosegue nel tempo, per migliorare la qualità dell’assistenza per i piccoli pazienti ”

I “Percorsi Pediatrici del Valdinoto”, giunti quest’anno alla ottava edizione, prenderanno il via sabato 18 gennaio 2020, ore 8:30 – sala conferenze “Enzo Di Geronimo”, dsell’ospedale “Riccardo Guzzardi”, Vittoria.

L’evento formativo, organizzato dal dr. Fabrizio Comisi, direttore della U.O. di Pediatria dell’ospedale Guzzardi, è ormai una tradizionale occasione di incontro fra i pediatri del territorio, degli ospedali e delle università per affrontare i nuovi temi della pediatria.

Il primo appuntamento di giorno 18 gennaio vedrà a confronto i direttori delle cliniche pediatriche di Messina e di Parma, il presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, i pediatri del territorio ed ospedalieri del comprensorio.

La Ottava edizione dei Percorsi Pediatrici del Valdinoto, parte del programma “Percorsi Pediatrici Siciliani” dedicata ai pediatri della Sicilia sud-orientale, è divenuta ormai tradizionale e piacevole occasione di incontro tra la pediatria territoriale ed ospedaliera del comprensorio ed i riferimenti universitari regionali e nazionali.

«Un progetto che nasce 15 anni fa dall’intuizione del Prof. Carmelo Salpietro con i Percorsi Pediatrici dello Stretto, cui si aggiungono successivamente i Percorsi Pediatrici del Simeto-Etna curati dal Prof. Uccio Leonardi di Catania, che prosegue nel tempo, con l’obiettivo di migliorare la qualità delle conoscenze e, quindi, dell’assistenza ai nostri piccoli pazienti.» ha sottolineato il dr. Comisi – ed ancora «Quest’anno il programma è stato elaborato insieme alla FIMP, ringrazio dunque Giuseppe Arcidiacono e Rolando Genovese per il significativo apporto.»

L’evento si svolgerà in tre giornate, 18 gennaio, 1 e 15 febbraio 2020, con un programma realizzato anche grazie al prezioso contributo dei pediatri della pediatria territoriale.

Per ciascuna giornata è prevista l’acquisizione di 8 crediti formativi.

Ultimi Articoli